Primavera, Mattiussi: “I ragazzi hanno dato tutto, peccato”

Primavera, Mattiussi: “I ragazzi hanno dato tutto, peccato”

Nulla da fare: l’Udinese Primavera crea, ma non segna come dovrebbe. E alla fine è sempre beffata. Vecchia storia. Mister Mattiussi elogia comunque i suoi: “Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, ma se poi non lo chiudi alla fine rischi sempre”

Niente da fare: l’Udinese Primavera macina gioco e azioni, ma non concretizza. E alla fine, come dice la regola non scritta del calcio, se sbagli poi prendi il gol. E così è stato anche con il Vicenza, dove alla fine il computo delle azioni da rete dice che i bianconeri ne hanno avuto almeno nove contro le due dei veneti. Eppure alla fine è stato 1-1: “L’unico rammarico è quello, abbiamo disputato un ottimo primo tempo, ma se poi non lo chiudi alla fine rischi sempre“, afferma un po’ sconsolato mister Luca Mattiussi. “I ragazzi hanno dato tutto, niente da dire su questo e hanno anche mostrato alcune soluzioni molto positive. Molto bene Garmendia dietro le punte, molto bene Prtajin che sta crescendo di settimana in settimana. Ma se non la chiudi la gara rimane in bilico. Purtroppo si è fatto male proprio Garmendia e nel finale anche Perisan: una brutta giornata, ma prendiamo le cose positive come l’esordio di Savoldelli in porta, un calesse ’99. Ora cerchiamo di ripartire bene per affrontare il Chievo. Vogliamo migliorare quanto fatto nell’andata e magari fermare la corsa di qualche grande“. Di certo le potenzialità l’Udinese ce le ha tutte e non è mai troppo tardi per iniziare a segnare, concludiamo noi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy