Primavera, tra gli “osservati speciali” spicca Vasko

Primavera, tra gli “osservati speciali” spicca Vasko

Dopo Jankto e Halilovic, l’Udinese si è assicurata un altro talento dell’Est che quest’anno farà il suo esordio nella formazione di Luca Mattiussi

Proprio compie oggi 17 anni e già si sta affermando come una delle nuove promesse del calcio dell’Est. Si Udinese Primavera Filip Vaskotratta di Filip Vasko, difensore centrale slovacco classe ’99, ingaggiato oggi dall’Udinese per iniziare il suo cammino bianconero nella Primavera di Luca Mattiussi. Dotato di un fisico possente, ma al tempo stesso agile e rapido, Filip fa parte della Nazionale Under 17 slovacca con la quale recentemente ha disputato le qualificazioni all’Europeo di categoria scendendo in campo contro Georgia, Ungheria, Germania e Olanda. Prelevato dal Fc Vss Kosice (club della serie A slovacca), Vasko ha sempre giocato come centrale nella difesa a 4, ma è pronto a mettersi a disposizione di mister Mattiussi.  “Si tratta di un investimento importante per il futuro“, assicurano i suoi agenti Cristoph Concina e Davide Vagheggi.

Dopo il ceco Jakub Jankto – approdato quest’anno in prima squadra dopo un anno trascorso in prestito ad Ascoli – e il croato Dino Halilovic, l’Udinese, quindi, sembra aver messo un altro colpo per il futuro. Un primo “assaggio” delle qualità di Vasko si potrebbe avere già alla prima edizione della Peronne Cup, il prestigioso torneo internazionale Under 19 in programma da domani a domenica a Caen (in Francia) al quale parteciperà anche la formazione bianconera. L’Udinese di Mattiussi è stata inserita nel girone con Nizza, Feyernoord e Celta Vigo (che sostituirà il Boca Juniors, costretto a rinunciare per motivi di calendario).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy