Udinese Primavera: A Como per trovare i gol dopo il gioco

Udinese Primavera: A Como per trovare i gol dopo il gioco

L’Udinese Primavera di Luca Mattiussi è attesa sabato dalla sfida con il Como di Roberto Galia: un banco di prova soprattutto per gli attaccanti bianconeri.

Commenta per primo!

L’Udinese Primavera sabato pomeriggio è attesa sul campo del Como, 9 punti (-4 dall’Udinese), ma una squadra che v presa con le pinzi: l’ultima trasferta sul  difficile campo della Salernitana, ha visto i lariani imporsi 3-1, laddove proprio l’Udinese (ma non solo) è caduta.

La squadra è allenata dall’ex juventino Roberto Galia, 366 gare tra i professionisti, 4 volte azzurro. Ama proporre un calcio offensivo e il suo Como rispecchia questa identità. Cortesi e Mandelli sono, forse, i ragazzi più interessanti, ma è il collettivo la forza dei lariani.

I bianconeri ritroveranno capitan Luca Magnino, che con Simone Pontisso dovrebbe ricomporre una delle coppie centrali migliori della categoria. La squadra bianconera dopo la gara col Cagliari, ha trovato certezze al di là del risultato che l’ha penalizzata oltre misura. Una sconfitta contro la capolista ci può anche stare, ma i ragazzi di Luca Mattiussi hanno dominato, lasciando ai sardi solo il risultato. Non è poco, ma è una base di partenza per credere che questo girone non ha davvero padroni.

Per questo sulle sponde del lago serve attenzione: l’Udinese, intanto, sta mostrando di essere capaci di agire sia con la difesa a quattro, sia con quella a tre. Coppolaro e Francescutti stanno bene, ma anche il pieno recupero di Maghzaoui può essere prezioso, così come sta crescendo molto lo spagnolo Garmendia in mezzo al campo.

In avanti serve concretezza, questo lo si dice da mesi: Prtajin, Armenakas, Giovanni con in aggiunta Matic devono trovare più frequentemente la via del gol. Se l’Udinese si sbloccasse definitivamente davanti, difficilmente sul piano tecnico e tattico verrebbe messa sotto. Per adesso sono gli episodi ad averla penalizzata anche oltre misura, ma fanno parte anch’essi del gioco, per cui trovare la via del gol è la migliore cura possibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy