Affare Samir, il Pão de Açúcar fa causa al Flamengo

Affare Samir, il Pão de Açúcar fa causa al Flamengo

Il gruppo Pão de Açúcar porta il Flamengo in tribunale per una presunta violazione degli accordi sui diritti economici del difensore

Commenta per primo!

La sezione civile della Corte di Rio ha deciso all’unanimità di accogliere il ricorso della Companhia Brasileira de Distribuição (Pão de Açúcar) contro il  Flamengo. La parte ricorrente afferma infatti di detenere il 10% dei diritti economici di Samir, venduto nel 2015 all’Udinese per circa 4,3 milioni di euro.

Secondo la società, il club avrebbe violato il contratto tra le parti che prevedeva la necessità di un loro esplicito consenso al trasferimento temporaneo o permanente del professionista. Il Flamengo quindi dovrà presentare alla Corte una copia del contratto di cessione al club italiano entro il termine di cinque giorni dalla richiesta, per dimostrare la mancata violazione dell’accordo sulla spartizione dei diritti economici, pena la multa giornaliera di 273 mila euro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy