Delneri: Verre serve farlo giocare…

Delneri: Verre serve farlo giocare…

Commenta per primo!

Ospite di Lorenzo Petiziol a Radio Spazio è stato Gigi Delneri: “Sono ancora fermo, ma spero di ritornare nel mondo che mi appartiene. Ora spettiamo buone nuove col tempo. L’Udinese? Siamo sempre vicini, lo siamo stati, non c’è stata la possibilità di concretizzare il tutto. Il matrimonio si fa in due…Certo che per un friulano allenare l’Udinese sia importante. Cerco sempre il risultato anche allenando gli altri, se capiterà bene, altrimenti questo è un mondo particolare e va bene”.

Delneri lancia uno sguardo al calcio nostrano: “In Italia ci sono sempre giovani interessanti, lo dimostra l’U21. Certo che crescono meno non potendo confrontarsi con altri giocatori di livello. Un giocatore di grande fattura è Romagnoli, uno di levatura importante. Vedo tanti stranieri bravissimi, ma ci sono anche italiani bravi. Verre ha fatto già esperienza,a ma serve farlo giocare. L’Italia ha sempre prodotto giocatori di buon livello che possono essere protagonisti, dispiace se i giovani vanno via, vedi Verratti al PSG. Non vedo perché non trattenerli dando forza ai giovani anche nelle squadre di spessore”.

Sulle nuove regole Delneri ha le idee chiare: “Servono per ridare spessore alla nazionale, servono giocatori che possano aiutare la squadra azzurra. I giovani che sono nelle pi cole squadre, non da scudetto, sono privi di esperienza e questo pesa. La A a 18? Prima o poi ci arriveranno: non penso che due in meno possano risolvere finanziariamente la situazione”.

Un pensierino finale ai giocatori che serve valorizzare a Udine: “A volte li ho visti giocare bene, altre volte meno. Kone, Widmer sono andati a fase alterne, forse con Colantuono si cerca questo, il cambio di allenatore è sempre un problema, ma se la società ha deciso così avran pensato bene a quello che serve. Serviva rivalutare alcuni elementi, il campo dirà se è la soluzione giusta”.
(Foto Getty Images)

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy