Delneri: “Vittoria meritata”

Delneri: “Vittoria meritata”

“Ma dobbiamo essere più furbi, se lo eravamo anche a Torino facevamo punti”

Commenta per primo!

Prima vittoria per Gigi Delneri sulla panchina dell’Udinese. Tre punti importantissimi che confermano che la strada imboccata è quella buona. “Ma dobbiamo essere più furbi, se lo eravamo anche a Torino facevamo punti. Poi dobbiamo recuperare alcuni giocatori, come Kone. Per me è importante avere comunque i giocatori disponibili, non c’è una questione di titolari. Abbiamo un’idea di gioco e di squadra, l’importante è che chi entra dia il massimo come Hallfredsson e Badu hanno fatto oggi“.

La partita col Pescara ha mostrato alcune cose da migliorare: “Quando lanci la palla devi salire, non puoi stare fermo. Nel calcio si fa gol e si subisce, quindi bisogna stare attenti a fare e a non subire. Nel primo tempo richiamavo De Paul, che ha caratteristiche importanti in attacco, ma lo richiamavo per la fase difensiva. Sul palleggio si può migliorare, con movimenti più giusti. Ma abbiamo forza fisica, qualità con Widmer o Fofana e un buon palleggio. Non ho mai preso in considerazione l’errore tecnico, peso di più quello tattico“.

Sulla condizione generale continua aggiungendo che “non siamo tutti benissimo. Samir ha ancora qualche problema, i giovani devono recuperare“.

Oddo ha definito l’Udinese cinica: “E’ inutile buttare via palla. Si costruisce quando c’è la giocata. Loro hanno giocato, ma noi abbiamo concesso meno di quanto loro hanno prodotto. Quando il Pescara giocava fuori casa, il migliore in campo era sempre il portiere avversario“.

Ora il Palermo, dove ci potrebbe essere qualche cambio: “I ragazzi hanno 23 anni e a quell’età stavamo fuori tutta la notte. Possono recuperare, anche se ci saranno dei cambi strutturali, ma non perché uno è stanco“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy