Genoa e Udinese: Di fronte due attacchi con molti problemi

Genoa e Udinese: Di fronte due attacchi con molti problemi

Genoa e Udinese sono staccate in classifica solo da due punti: ma i numeri generali dicono che le due squadre hanno problemi molto simili, specie in attacco.

Commenta per primo!

E’ uno spareggio salvezza quello che a Marassi domenica va in scena. Inutile girarci attorno: col Frosione che crede al miracolo più che mai, quella tra rossoblu e bianconeri è una gara da paura.

Con due squadre con problemi simili: sono 7 i giocatori andati a segno tra l’Udinese, gli stessi del Genoa. 21 le reti bianconere 25 quelle rossoblu. Le quattro reti di differenza sono da imputare a Pavoletti, che domenica non ci sarà, unico goleador capace finora di essere in doppia cifra (10 reti). “Questo infortunio non ci voleva in un momento così importante. A inizio anno abbiamo fatto qualche cavolata e adesso stiamo pagando un pizzico di inesperienza, forse anche una mancanza di spensieratezza. Ora abbiamo la testa giusta per ripartire”, ha detto a Sky l’attaccante.
Dall’altra parte c’è Thereau a comandare l’attacco con 7 reti. Ma dietro sia per Udinese sia per Genoa c’è poca cosa, con i rossoblu che denotano davvero un’anemia pericolosa senza la loro punta di diamante. A Udine c’è Zapata con 5 reti a dare speranza, ma in ogni caso sono due squadre che faticano enormemente sotto porta.

Squadre simili anche come assist (43 per parte, ma con Olivier Ntcham tredicesimo in A con 13 passaggi vincenti) e come cross (184 per l’Udinese, 170 per il Genoa). Completamente uguali anche i chilometri percorsi dalle due squadre: 101,5

Va meglio la difesa rossoblu, con ‘soli’ 30 gol subiti a differenza dei 38 bianconeri. E proprio una certa solidità dietro è la forza di questo Genoa. Ma alla fine le parate effettuate sono anche qui praticamente uguali: 83 per il Genoa, 81 per l’Udinese.

Caricamento sondaggio...

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy