Giacomini: “La Juventus ha passeggiato”

Giacomini: “La Juventus ha passeggiato”

Il commento di Massimo Giacomini come ogni lunedì sera a Telefriuli

di Massimo Liva

Consueto ospite del lunedì sera di Telefriuli mister Massimo Giacomini non ha risparmiato critiche all’Udinese vista all’opera contro la Juventus:  “Ho visto male l’Udinese. Sembrava inizialmente che potesse esserci una partita coraggiosa, invece dopo 5 minuti si sono messi al servizio della Juventus che ha passeggiato. La cosa strana è che contro una squadra che ha lasciato giocare, non lo si è fatto. E’ incomprensibile: contro le big si giocava sempre una bella partita, per mettersi in mostra contro grandi avversari” 

I problemi? “La squadra. I giocatori sono sempre quelli, ma tendono sempre a ‘sedersi’ ad un certo punto. Con qualsiasi allenatore succede così”.

Possibile che Lasagna manchi tanto? “Lasagna è il giocatore più forte che abbiamo. Uno che ha giocato in B è da inizio anno il migliore. Ieri non si può dire niente a Oddo: ha messo in campo i giocatori che aveva a disposizione“.

Mancanza di motivazione? “E’ da tre anni che lo diciamo, è una stupidaggine. Allora perchè non prendono un motivatore, uno psicologo invece di un allenatore. Questi devono avere paura di giocare all’Allianz Stadium?

Le colpe della società? “Se Maxi Lopez è arrivato il 30 agosto di chi è la colpa? Qui si naviga a vista. Chi è che fa la programmazione? La gente che incontro per strada e con cui parlo, lo dice. Poi se andiamo sulla qualità De Paul deve giocare. Se giochi con Maxi Lopez giochi in dieci, può andare bene solo negli ultimi minuti. Avrei riproposto Jankto-De Paul. Pensa che mi tocca difendere anche De Paul”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy