Gino Pozzo smentisce: “Red Bull? Stiamo parlando del nulla”

Gino Pozzo smentisce: “Red Bull? Stiamo parlando del nulla”

“Il nostro principale errore è stato quello di rinunciare un po’ al nostro dna, quello di andare a prendere giocatori ai più sconosciuti ma che poi si rivelavano importanti”, ha poi continuato Pozzo Jr

Commenta per primo!

Nessuna Red Bull per ora a Udine. Gino Pozzo smentisce ogni voce riguardante un ingresso (o un’acquisizione) dell’Udinese da parte del colosso austriaco.  «Stiamo parlando del nulla – afferma al Messaggero Veneto–, non ho mai sentito nessuno della Red Bull. Smentisco e lo faccio una volta per tutte. Mi sembra che la scelta del nuovo stadio sia abbastanza chiara in questo senso, vogliamo portare avanti il nostro progetto». Una smentita che però potrebbe non convincere a pieno i tifosi, visto che anche per il Granada sembravano bufale. Staremo a vedere, intanto quel che sta a cuore davvero al popolo bianconero è la squadra.  «Il nostro principale errore  è stato quello di rinunciare un po’ al nostro dna, quello di andare a prendere giocatori ai più sconosciuti ma che poi si rivelavano importanti. Ultimamente siamo andati ad acquistare calciatori più pronti. Ecco, dobbiamo ritornare all’antico, anche a costo di correre dei rischi», ha concluso.

Anche qui però rimangono dubbi: Peñaranda, uno dei giocatori più interessanti nel panorama giovanile sudamericano, o resterà a Granada oppure andrà al Watford che ne ha rilevato il cartellino. Stessa destinazione per Success. Il tutto mentre a Udine il primo acquisto ufficializzato è Hamdi.  In attesa che il mercato si sblocchi, la situazione non può soddisfare ad oggi i tifosi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy