Il Sole 24 Ore: Udinese, nel 2015, rosso di 6 milioni

Il Sole 24 Ore: Udinese, nel 2015, rosso di 6 milioni

Il Sole 24 Ore analizza il bilancio dell’Udinese per l’anno 2015. Rosso di 6 milioni e rilancio con il nuovo Stadio Friuli

Commenta per primo!

Il Sole 24 Ore si è dedicato ad analizzare il bilancio 2015 dell’Udinese, che ha chiuso con un rosso di 5,9 milioni.
ENTRATE DI RILIEVO – Secondo il quotidiano il valore della produzione strutturale è di 54 milioni (56 nella stagione precedente), a cui si aggiungono 48 milioni di plusvalenze da calciomercato. I proventi televisivi ammontano a 33,8 milioni, i ricavi da gare a 2,8 milioni (i ricavi da abbonamenti, 6210, sono calati di oltre 500mila per la limitazione nei posti a causa dei lavori di ristrutturazione dello Stadio Friuli).
I Proventi da sponsorizzazioni e cartellonistica sono stati pari a 4,2 milioni (1,2 milioni dallo Sponsor Ufficiale Dacia e 400mila dallo Sponsor Tecnico HS Football). I proventi pubblicitari vari ammontano a un milione.

USCITE –  I costi di produzione, senza minusvalenze, sono cresciuti da 88,5 milioni a 105,8 milioni. L’ammortamento della rosa calciatori è aumentato 13,6 milioni a 28,3 milioni per la scelta del club di passare al metodo degli ammortamenti decrescenti in considerazione del cosiddetto “periodo protetto”.
Nota di rirlivo che il Sole analizza è quella dello Scouting. I costi per servizi, pari a 36 milioni dipendono soprattutto dai costi specifici tecnici (25 milioni) sostenuti per organizzare la ricerca e formazione di giovani talenti. Il costo del personale è di 31 milioni. In particolare gli ingaggi per il personale tesserato ammontano a 29,7 milioni.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy