Karnezis: Napoli fortissimo, ma noi siamo in un buon momento

Karnezis: Napoli fortissimo, ma noi siamo in un buon momento

Il portiere greco, ospite ieri sera a Fanna per la cena degli Udinese club della Destra Tagliamento, ha parlato della sfida di sabato: “Callejon, Insigne, Mertens sono in grado di fare la differenza. Noi però giocheremo per portare a casa un risultato positivo”

L’infortunio alla mano che l’ha tenuto lontano dai campi di calcio per tre settimane, fa già parte del passato. Contro il Genoa, infatti, Orestis Karnezis ha ripreso posizione tra i pali con la solita autorevolezza. Ma se contro i rossoblu si è trattato di poco più di un “allenamento” – pochissime le occasioni create da Simeone & compagni -, sabato sera al San Paolo contro il Napoli, l’estremo difensore greco si troverà a dover proteggere la porta bianconera da killer professionisti del calibro di Josè Maria Callejon, Lorenzo Insigne e Dries Mertens. Di questo e di molto altro ha parlato il numero uno bianconero nel corso di un’intervista rilasciata durante la cena degli Udinese club della Destra Tagliamento affiliati all’Auc tenutasi ieri sera al ristorante Al Giardino di Fanna (in provincia di Pordenone), di cui è stato “special guest” assieme al compagno di squadra Gabriel Silva e a mister Gigi Delneri.

Karnezis, avete ricevuto un’accoglienza davvero straordinaria da parte di quasi 200 tifosi bianconeri…Cena Udinese club Destra Tagliamento Karnezis Gabriel Silva tifosi 4

Sì, una serata bellissima, ci fa sempre piacere essere vicino ai nostri tifosi, così come loro sono sempre vicini a noi ogni domenica allo stadio. Siamo tutti accomunati dalla voglia di vedere l’Udinese il più in alto possibile.

Lei, in particolare, è sempre tra i più acclamati dalla tifoseria…

Mi fa piacere che quello che sto facendo sia apprezzato da loro. Sicuramente il mio ruolo è un po’ particolare, ma sono certo che la squadra non avrà problemi.

Sabato sarete di scena a Napoli: che gara si aspetta?

E’ una squadra che gioca molto bene, sono molto forti in attacco. Negli ultimi anni stanno esprimendo un calcio molto veloce. Anche noi siamo in un buon momento, andremo lì a giocare la nostra partita, vogliamo avere la nostra chance. Sicuramente scenderemo in campo per cercare di ottenere un risultato positivo.

Callejon, Insigne, Mertens: chi temete di più?

Tutti, perchè tutti e tre sono giocatori di altissimo livello, hanno qualità che consentono loro di poter fare la differenza in qualsiasi momento. Noi dobbiamo difendere bene e allo stesso tempo andare a Napoli senza paura.

Infine, nelle settimane scorse il suo nome è stato accostato proprio al club partenopeo. C’è qualcosa di vero?

Sono cose che non mi toccano. Non so niente. Ho un contratto con l’Udinese fino al 2019, il mio pensiero è rivolto solo all’Udinese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy