La svolta buona?

La svolta buona?

Il colpaccio significherebbe fare un banco in avanti di quelli che possono cambiare una stagione: sarà la svolta buona per l’Udinese?

1 Commento

L’Udinese ha messo la freccia per il sorpasso da settimane. Ora serve accelerare per capire e far capire se davvero questa squadra ha qualcosa in più rispetto a quello che Delneri sta portando e a quel che si pensava.

Il Napoli giunge al momento giusto. Partita che non prevede cali di concentrazione, partita sentita da sempre e contro una squadra che gioca e lascia giocare, tanto che il suo punto debole è proprio la fase difensiva. Insomma si può fare.

Thereau è talmente in forma che potrebbe continuare a stupire, Zapata deve dimostrare sul campo che voci e illazioni sulla sua posizione a metà tra le due squadre non influiscono in campo. Poi c’è De Paul che deve ancora dimostrare tutto e quale migliore occasione di una partita dove anche le iniziative personali possono risultare decisive? Poi Kums, altro che deve ancora crescere tanto, ma che ha nelle corde non solo la disciplina tattica fin qui dimostrata, ma anche molto altro in fase conclusiva.

Insomma gli ingredienti ci sono per fare il colpaccio. Come accadde l’anno scorso contro un Napoli più forte di quello attuale. Allora la fame salvezza ha fatto la differenza, oggi dev’essere la fame di ambizioni ritrovate a fare la differenza.

Ma a contare sarà anche il ‘Friuli’. Si va verso il tutto esaurito: molti napoletani, ma anche tantissimi friulani che stanno ritrovando la passione verso una squadra condotta finalmente da uno che parla la stessa lingua della gente, in tutti i sensi.

Attenzione però: in difesa tante volte ci si è distratti troppo. Questione di legami, ma anche questioni di terzini che ancora devono trovare il loro assetto. Widmer molto meglio di quanto accade a sinistra dove l’eroico Felipe cerca di tamponare una falla antica. Ma non basta e potrebbe non bastare se non ci sarà coesione.

Fatto sta che il colpaccio significherebbe fare un banco in avanti di quelli che possono cambiare una stagione: sarà la svolta buona per l’Udinese?

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. carlo.chioccarell_235 - 3 settimane fa

    Ma cosa sperate di fare, poveri montanari? L’anno scorso vi e’ andata bene perche’ Lotain decise di far vincere lo scudo ai torinesi, non giocando ed escludendosi per tre giornate. Sabato sarete ripagati con gli interessi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy