L’analisi logica della conferenza di Stramaccioni

L’analisi logica della conferenza di Stramaccioni

L’analisi logica della conferenza di Stramaccioni fa subito saltare all’occhio quanto senta questa gara. Da udinese, da avversario, ma anche da romano e romanista. Il cuore dietro una scorza integerrima batte sempre ed è una delle forze di Andrea Stramaccioni. Il quale non si preoccupa se porta dei Primavera con sé in panchina, anzi è l’ovvia conseguenza del lavoro che fanno. 

Vale per loro, vale per Geijo, vale per tutti: Strama ha nella meritocrazia la base su cui fare le sue celte e questa nasce in allenamento. Punto.

Poi, ovviamente ci sono altre considerazioni: la Roma è forte e basta, in ogni reparto, anche se fisicamente magari può sembrare più leggera in qualche elemento, la qualità sopperisce a tutto questo, specie negli uno contro uno, quei famosi duelli che in troppe occasioni sino stati persi dai bianconeri.

Lì si decidono molte azioni, molti episodi, molte occasioni: lì l’Udinese deve ancora maturare.

La sosta ha poi tolto giocatori, ma ha anche fatto rifiatare tutti, Roma compresa però, la quale avrà il derby la prossima settimana e questa è una motivazione in più, non una distrazione.

Infine la formazione: Stramaccioni è criptico, ma la logica dice che con Domizzi centrale di difesa perché così riesce a tenere di più il campo, Danilo a destra, Piris a sinistra, c’è bisogno di uno che sappia anche difendere e Pasquale sotto questo aspetto dà più garanzie.

Udinese che non sarò dimessa, come ha detto Stramaccioni se si aspetta prima o poi il gol lo si prende. Questo non significa scontata la seconda punta, ma qui davvero è difficile capire se Thereau o Fernades saranno i prescelti per stare con Totò. sanno difendere e andare in rete, stanno bene, probabilmente Fernandes ha più aggressività sul portatore di palla avversario quando si costruisce l’azione.  Comunque questo è l’unico dubbio. Certezze? Solo che l’Udinese deve ripartire da Marassi se non vuole rischiare.

©Mondoudinese

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy