Muzzi: “Domenica sarà sicuramente tosta”

Muzzi: “Domenica sarà sicuramente tosta”

“Domenica sarà sicuramente tosta, difficile da pronosticare. Io lascerei perdere il turnover, per il derby c’è ancora tempo, l’Udinese è una squadra troppo pericolosa.”

Commenta per primo!

Roberto Muzzi,  doppio ex di Udinese e Lazio, ha rilasciato un intervista al Tempo dove parla anche della sua fede biancazzurra:  «Si, vengo però da una famiglia romanista. A 8 anni mio zio mi portava sempre allo stadio, vedevo da vicino Laudrup e Giordano. Da quel momento ho scelto la mia fede».

Come il  ciondolo della Lazio a Trigoria e la rabbia di Bruno Conti: «Verissimo, entrai nello spogliatoio con l’aquila al collo e Conti mi ordinò di togliermelo, gli altri senatori mi guardarono male per diverso tempo. Era una regola interna, funzionava così».

Poi Cagliari e Udinese «Fondamentali e bellissime, l’esperienza in Sardegna è impossibile da dimenticare, me la porterò dentro per sempre. Mi hanno dato la possibilità di crescere come uomo e di giocare con continuità. Sicuramente tra Cagliari e Udinese, scelgo il Cagliari. Domenica sarà sicuramente tosta, difficile da pronosticare. Io lascerei perdere il turnover, per il derby c’è ancora tempo, l’Udinese è una squadra troppo pericolosa. Conosco bene i giocatori, li ho visti crescere, è meglio non rischiare nulla».

P

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy