Niente conti per l’Udinese: la salvezza anticipata è a portata di mano dei bianconeri

Niente conti per l’Udinese: la salvezza anticipata è a portata di mano dei bianconeri

Negli ultimi anni la quota salvezza si è visibilmente abbassata sotto i 40 punti. L’Udinese però non deve rilassarsi. L’obiettivo resta la salvezza ma anche quello di superare ampiamente la quota dei 40 punti per raggiungere posizioni in classifica più dignitose.

L’Udinese vuole al più presto chiudere il discorso salvezza. Contro il Frosinone i bianconeri si giocano un bella fetta di permanenza in Serie A con largo anticipo e che permetterebbe anche ai friulani di affrontare con una mente più libera le ultime gare di campionato. Questo perchè l’Udinese è al momento si trova a 30 punti in classifica con solo 11 gare da giocare. I punti totali a disposizione sono 33, ma all’Udinese ne serviranno molto meno per arrivare alla matematica salvezza.

Negli ultimi anni è stato completamente sfatato il concetto dei noti 40 punti per arrivare alla salvezza. Ce ne sono voluti molto di meno. Lo scorso anno ne sono bastati 35 e nei precedenti addirittura 33.  Andando a ritroso nelle stagioni, dobbiamo arrivare al campionato 2006/07 per vedere la quota salvezza a 40 punti. Quell’anno infatti toccò al Chievo retrocedere con 39 punti. Attualmente il Frosinone è terzultimo con 23 punti e tutto lascia intendere che anche quest’anno ne basteranno meno di 40 per raggiungere la salvezza.

L’Udinese però non deve fare i conti in tal senso. Come organico e potenzialità i bianconeri sono una squadra che deve superare ampiamente la quota dei 40 punti. Niente pause e rilassamenti. L’Udinese deve correre per la salvezza e per raggiungere la posizione di classifica che gli compete.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy