Niente Red Bull, lo ribadisce Soldati

Niente Red Bull, lo ribadisce Soldati

“Preferisco decisamente il Friulano. La famiglia Pozzo non ha nessuna intenzione di vendere il club”

Commenta per primo!

Nessuna Red Bull a Udine, questo il ritornello che arriva da tempo dall’Udinese nonostante le voci oramai siano virali.  Sulla questione della redazione web del Messaggero Veneto assieme al direttore amministrativo Alberto Rigotto è intervenuto Franco Soldati: «Preferisco decisamente il Friulano. La famiglia Pozzo non ha nessuna intenzione di vendere il club, ma di rafforzarsi e di puntare in un futuro non tanto lontano alle zone nobili della classifica, vedi qualificazione europea».

La società,continua, è «sana, pronta a investire e soprattutto a garantire i conti “del buon padre di famiglia” – ha continuato Rigotto – con la prima preoccupazione che è quella di pagare gli stipendi ai giocatori. Poi c’è la missione di scoprire nuovi talenti, farli sbocciare con l’Udinese, regalare soddisfazioni ai propri tifosi prima di lasciarli andare in un club importante garantendo con la plusvalenza la continuazione del meccanismo perfetto».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy