Pozzo: La pazienza non è illimitata….

Pozzo: La pazienza non è illimitata….

Commenta per primo!

«Non ho parole, non riesco a capire come mai questa squadra che era partita bene con la Juve, adesso va così. Spero solo che questo secondo tempo sia l’inizio di qualcosa di nuovo. Ricordo l’anno di Guidolin quando dopo cinque gare si è svegliata e ha fatto un ottimo campionato: spero si ripeta quella situazione, la squadra ha qualità e temperamento, ma se si gioca come nel primo tempo di oggi o come abbiamo giocato con l’Empoli, vuol dire che abbiamo lacune a mio giudizio caratteriali ». Così Pozzo a Udinese Channel al termine della gara. « Spero che il secondo tempo serva a costruire il futuro di questo campionato. E’ stato uno conforto nel nuovo stadio non aver fatto ancora un punto, è triste »

Sull’aspetto tattico afferma che « è l’allenatore a dover capire, ha la squadra in mano tutta la settimana. Dipendesse solo dal modulo avrebbe scoperto l’uovo di Colombo. prima di tutto serve essere combattivi, altrimenti è dura. Ma sono fiducioso e paziente, ma la pazienza non è illimitata. AA Bologna si deve andare con determinazione, anche se il calcio a volte riserva lo stesso brutte sorprese. Il secondo tempo ha rassicurato. Sappiamo eh la squadra può arrivare, può fare un buon campionato, poi c’è gennaio dove c’è il mercato, quindi anche i giocatori devono capire che se arrivano altri perdono il posto. Noi siamo disposti a rivoluzionare la squadra. Lodi? E’ qui, è un piacevole ritorno, è in forma, può dare una mano ».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy