Pozzo: un momento analogo a questo con Zaccheroni!

Pozzo: un momento analogo a questo con Zaccheroni!

Gianpaolo Pozzo ha parlato all’Udinese Club House e, davanti agli ospiti VIP, ha fatto il punto della situazione partendo dagli obiettivi che ci sono con l’avvento del nuovo stadio: “I lavori allo stadio procedono, ma è importante avere nuove idee. Dobbiamo cercare di fare qualcosa di innovativo, un edificio che viva 365 giorni all’anno. Legato al calcio, ma che rappresenti anche un divertimento per vivere il tempo libero in maniera rilassata. Lo stadio è un primo passo per crescere a livello sportivo: se non si cresce in questo lato, viene meno anche il match day della domenica. Sappiamo che siamo una provinciale, non è facile. Se facciamo una panoramica degli ultimi 50 anni, molti club sono nati, altri sono spariti. Noi siamo in Serie A da 20 anni, sempre con obiettivi di salvezza, anche se qualche volta le cose sono andate meglio. Ora vogliamo consolidare obiettivi ambiziosi, partendo dal nuovo stadio. Vogliamo che diventi un impianto modello”.

Importante, però, il passaggio dove il Paròn parla del momento he sta vivendo la squadra: “Stiamo attraversando una situazione di risultati non proprio edificante, però un momento analogo lo abbiamo passato anche con Zaccheroni. Poi con lui siamo arrivati in Europa per la prima volta e questo ha contribuito a cambiare la mentalità. Il primo anno, però, non andavamo bene. Siamo andati anche allora in ritiro, ma in Liguria. Le cose non funzionavano, poi le cose sono incominciate a girare e sono arrivati anni splendidi. Ora c’è un nuovo allenatore, le basi sono buone e ho fiducia che anche il prossimo anno anche la squadra dia soddisfazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy