“Signori cambia la musica: rivedrete il Lodi di Catania”

“Signori cambia la musica: rivedrete il Lodi di Catania”

Ciccio Lodi racconta le prime impressioni della nuova stagione targata Iachini: “mi chiede di giocarla di più,a due o tre tocchi e di non darla sempre di prima”

Commenta per primo!

Francesco Lodi è stato confermato, anzi si è rilanciato con un contratto nuovo di zecca: “Signori cambia la musica, rivedrete il Lodi di Catania, sono motivatissimo perché amo il pallone e non vorrei mai privarmi di questo gioco. Tengo All’Udinese. E ho un obiettivo segreto che più avanti vi svelerò“, ha raccontato alla Gazzetta dello Sport.

Il tutto grazie a Beppe Iachini che ha avuto come allenatore a Vicenza in serie B: “Avevo 18 anni, mi faceva giocare e avrei potuto seguirlo in altre piazze, ma poi le società di allora non si misero d’accordo. Iachini mi chiede di giocarla di più,a due o tre tocchi e di non darla sempre di prima. Ai gol devono pensarci, oltre alle punte, le mezzali che con il nostro allenatore possono andare spesso al tiro. Ma io amo anche fare gol“.

Se penso che a settembre scorso ero disoccupato e ora mi ritrovo in un club così importante sono felice. Sto bene, molto bene fisicamente. E vedo finalmente un gruppo che sta nascendo, un gruppo coeso dove tutti i giovani ascoltano e si stanno inserendo. Credo che rispetto allo scorso anno, deludente, l’importante sia formare subito una squadra, in tutti i sensi. Qui è la differenza“, ha concluso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy