Stadio Friuli, ancora battaglia: Tanzi, “Honsell dia seguito alla mozione”

Stadio Friuli, ancora battaglia: Tanzi, “Honsell dia seguito alla mozione”

A oltre due mesi di distanza da quando è stata approvata la mozione per il ripristino del nome Stadio Friuli, l’opposizione si muove: “Non sappiamo ancora nulla e non abbiamo nessuna certezza che sia stato fatto”

Commenta per primo!

E’ ancora battaglia per il nome dello Stadio Friuli nelle sale del Comune di Udine. Il consigliere Vincenzo Tanzi (FI) scrive al Sindaco sull’uso del nome Dacia Arena «A oltre due mesi di distanza da quando è stata approvata la mozione che aveva come oggetto, l’invito formale all’Udinese calcio S.p.A. a utilizzare il nome ‘Stadio Friuli’ in tutte le comunicazioni ufficiali e non ‘Stadio Dacia Arena’ – Udine”, approvata dal Consiglio Comunale in data 07 marzo 2016 con 21 voti favorevoli, non sappiamo ancora nulla e non abbiamo nessuna certezza che sia stato fatto», si legge nella nota diffusa.

«Abbiamo il sentore che Honsell stia sottacendo al mandato che il Consiglio Comunale gli ha conferito. Un fatto gravissimo di mancanza di trasparenza istituzionale, se a tutt’oggi non sia stato dato corso a quanto deciso in aula. Una mancanza di rispetto all’organo politico-amministrativo più importante di tutta la macchina amministrativa. Se questo risultasse veritiero, e cioè, che da parte del Sindaco non abbia ancora rispettato l’impegno di invitare formalmente la società Udinese Calcio S.p.A. a osservare le regole, su una decisione democraticamente votata, ci si chiede dove si debba ricercare la trasparenza e la fiducia di chi rappresenta le Istituzioni?».

Così l’opposizione ha deciso di scrivere al Presidente del Consiglio comunale e al Segretario generale, «poiché entrambi risultano firmatari del verbale di deliberazione, nonché anche in qualità di garanti di tutto il Consiglio comunale e di tutte le procedure amministrative in capo a palazzo d’Aronco».

Sempre nella missiva inviata in Comune, si legge che, qualora Honsell abbia già provveduto a scrivere alla società, si pretende di ricevere una copia, con le indicazioni di quanto stabilito nel dispositivo finale della mozione.  «Ma se, a ricezione della presente, non risultasse nessun atto formale a firma del Sindaco inviato alla società Udinese calcio S.p.A. – conclude – chiediamo che si intervenga con particolare urgenza al fine di far rispettare la volontà espressa dal Consiglio Comunale con l’approvazione della mozione in argomento».

Sulla questione del nome stadio, inoltre, che da tempo anche gli Ultras della Nord sono mobilitati per ripristinare definitivamente lo storico ‘Friuli’. In atto da settimane anche una petizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy