Udinese, con il Genoa serve una Maxi reazione

Udinese, con il Genoa serve una Maxi reazione

Udinese chiamata a riscattarsi dopo l’inquietante avvio di stagione, c’è tempo e modo per recuperare punti e consensi, tre punti da ottenere con tutte le forze

di Massimo Liva

Forse nemmeno il piu pessimista dei tifosi avrebbe immaginato un avvio di stagione così complicato per l’Udinese, considerato il magro bottino in classifica (zero punti in due giornate) e la valanga di critiche piovute in questi giorni a società in primis ma anche a squadra e ovviamente all’allenatore. E’ risaputo che quando le cose non girano come dovrebbero il pessimismo dilaga e nessuno viene risparmiato dalle critiche, ma considerato che siamo ancora ad inizio campionato c’è tempo e modo per recuperare punti e consensi. Comincia un nuovo campionato per la squadra di Delneri chiamata a riscattarsi sotto tutti i punti di vista contro un avversario non semplice da affrontare, anche se in questo momento qualsiasi squadra si dovesse trovare di fronte l’Udinese potrebbe creare delle difficoltà ai bianconeri. Il momento è estremamente delicato, è prevista anche pioggia domani pomeriggio al Friuli, si prospetta una battaglia contro i rossoblu, la formazione di Delneri è pronta ad affrontare una gara di questo tipo o sarà ancora condizionata dalle prestazioni negative contro Chievo e Spal? Il campo ci fornirà tante risposte, c’è molta curiosità nel vedere all’opera il nuovo arrivato Maxi Lopez che di esperienza e tecnica ne ha da vendere, le perplessità sul suo approdo in Friuli sono prevalentemente legate alla sua condizione fisica dopo tanta panchina . Gli indizi sembrano portare ad una coppia d’attacco Lopez-Lasagna anche se la limitata autonomia dell’argentino in questo momento lascia parecchi dubbi su questa ipotesi. C’è un Bajic ancora tutto da scoprire, Perica sembra ancora risentire di alcuni problemi fisici, quindi ancora diversi dubbi per il tecnico che considerata la delicatezza della gara si prenderà fino all’ultimo minuto a disposizione per scegliere la formazione titolare. In settimana è stato chiesto il sostegno dei tifosi in particolare dal nuovo ds bianconero Gerolin, che come Delneri da buon friulano ha ancora di più a cuore le sorti della squadra, le sue parole sono state importanti anche perchè rappresenta una società in questo momento molto criticata a livello nazionale nonostante i grandi risultati ottenuti in passato, società accusata di avere testa e portafoglio orientati verso altri lidi. Tutti sono in discussione, nessuno escluso, un ulteriore passo falso contro il Genoa non verrebbe digerito da una tifoseria che fino ad ora si è sempre dimostrata comprensiva e vicina alla squadra.

Serve una maxi reazione, tre punti da ottenere con tutte le forze per mettere a tacere critiche e detrattori, la stagione è lunga, la “sgarfata” di Delneri non sarà mica già passata di moda, o no?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy