Udinese, due grattacapi per De Canio

Udinese, due grattacapi per De Canio

Si chiamano Badu e Heurtaux i grattacapi per domenica per mister De Canio: per il francese poche possibilità, qualcuno in più per Badu che continua però ad allenarsi a parte

Commenta per primo!

A quattro giorni dalla sfida col Chievo, gara determinante per i bianconeri per la salvezza, a Gigi De Canio non tornano ancora i conti: la forma generale è condizionata da qualche elemento chiave che ancora non si sa se potrà esserci.

A cominciare da Emmanuel Badu che mercoledì ha intensificato il suo lavoro, ma che rimane ancora lontano dal gruppo. E non essendoci da 10 giorni, oramai, le possibilità di vederlo in campo domenica scendono. Anche se in casa bianconera c’è ottimismo a riguardo. L’alternativa in caso di forfait rimane Emil Hallfredsson, che per caratteristiche è simile, ma la cui forma generale non sembra la migliore.

In difesa l’altro grattacapo: Thomas Heurtaux non si invece visto in campo e il problema al ginocchio riacutizzatosi lunedì non fa ben sperare. In caso è pronto Wague.
Felipe, che mercoledì si è limitato a qualche giro di campo prima di abbandonare il gruppo, non destra, invece, particolari preoccupazioni.

La formazione ha questi due nodi da sciogliere, quindi, mentre per il resto Kuzmanovic agirà davanti alla difesa, Fernandes da raccordo tra mediana e attacco, dove ci stanno sempre Thereau e Zapata. Sulle fasce Widmer e Armero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy