Udinese: prove tattiche di 4-3-3 anti Verona. Balic e Fernandes in luce

Udinese: prove tattiche di 4-3-3 anti Verona. Balic e Fernandes in luce

Amichevole del giovedì contro la Primavera per l’Udinese. Colantuono ha provato il 4-3-3 con vari interpreti: per le indicazioni finali servirà attendere le sedute di venerdì e sabato

Commenta per primo!

Giovedì con la classica partitella in famiglia per l’Udinese, anche se questa settimana il clima in casa bianconera è decisamente diverso, vista la situazione in cui la squadra di Colantuono versa a pochi giorni dal derby, decisivo, col Verona.

Per questo appuntamento si va verso un cambio tattico. Il tecnico di Anzio ha provato anche contro la Primavera il 4-3-3, segnale che domenica ci potrebbe davvero essere la rivoluzione.
Per gli interpreti però servirà attendere l’annuncio delle formazioni ufficiali: il tecnico, infatti, ha mischiato le carte, pur confermando l’intenzione di passare alla difesa a quattro.

Nel primo tempo sono scesi in campo Romo in porta; Piris, Danilo, Pasquale e Armero in difesa; Badu, Guilherme e Balic in mediana; Fernandes, Di Natale e Thereau come tridente offensivo.

Le novità quindi vengono dal colombiano come terzino (buona spinta, ma si dovrà vedere contro avversari più probanti) e da Balic in mezzo: il croato si è mosso bene, confermando inventiva e velocità di esecuzione col pallone tra i piedi. Anche qui vale il discorso fatto per Armero, ovvero andrebbe visto con maggiore pressione da parte dell’avversario.

Nel secondo tempo Colantuono ha mandato in campo ancora Romo in porta; Widmer, un giovane in  prova, Felipe e Alì Adnan; Balic, Lodi, Kuzmanovic in mediana; Edenilson, Zapata e Fernandes in avanti.

Alla fine si sono contate undici reti, con Totò Di Natale, Fernandes (3), Badu, Thereau (2),  Zapata (3) e Widmer. Insomma un buon test con tante soluzioni aperte: le indicazioni migliori sono arrivate da Di Natale in gran forma, Fernandes (rinfrancato), Zapata (concreto da prima punta), mentre in difesa si sono sempre visti terzini molto propositivi.

Venerdì e sabato le ultime sedute daranno le ulteriori risposte.

Intanto Wague e Heurtaux hanno lavorato a parte e domenica non ci saranno quasi certamente.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy