Udinese, rimane un solo dubbio per domenica

Udinese, rimane un solo dubbio per domenica

L’Udinese che affronterà il Chievo è bella che fatta: unico dubbio Heurtaux, che sarebbe sostituito da Wague. Mancherà Di Natale, che spera di esserci almeno per una delle ultime die gare in casa

Commenta per primo!

L’Udinese che affronterà il Chievo è stata di fatto svelata nella partitella in famiglia di giovedì. Una prova generale dove Gigi De Canio non  ha mescolato le carte, del resto il tecnico voleva provare movimenti e testare la forma, non di certo gettare fumo negli occhi a un avversario che sa bene che oggi come oggi la squadra migliore possibile per il tecnico di Matera, è quella cista col Napoli.

E sarà infatti quella formazione ad affrontare i clivensi, con un solo ultimo dubbio: Heurtaux. Il francese a naso non dovrebbe farcela, anche sesaranno decisivi gli ultimi due allenamenti. Al suo posto Wague.

Per il resto difesa completata con Danilo e Felipe; mediana con Wdimer, Badu, Kuzmanvic, Fernandes e Armero; attacco con Thereau e Zapata.

Ma anche il ghanese, che finalmente si è riunito al gruppo, non sta benissimo: per questo De Canio ha poi proposto nel corso della partitella anche Hallfredsson e Lodi in quella posizione. Segno che a partita in corso i cambi devono essere studiati prima.

Infine un’altra certezza: Di Natale non ci sarà e non ci sarò nemmeno con Fiorentina e Inter. L’infortunio muscolare non è grave, ma conferma di fatto tutti i timori che hanno spinto De Canio a non convocarlo nelle ultime gare. Anche se la speranza di tutti è vederlo in campo almeno qualche minuto per una delle ultime due gare in casa, con Torino o Carpi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy