Udinese, Rossitto avverte: a Parma con fame, altrimenti…

Udinese, Rossitto avverte: a Parma con fame, altrimenti…

Fabio Rossitto ha vissuto un’esperienza simile  quella che stanno vivendo i giocatori del Parma. Nel 2001-2002, infatti, ha visto da protagonista fallire la Fiorentina allora nelle mani di Cecchi Gori. «Speri, finché puoi, provi a tirare avanti, a giocare lo stesso, ma la testa non c’è, non è sul campo», afferma l’attuale allenatore del Pordenone a Il Gazzettino. «Siamo partiti per il ritiro – ricorda- e sapevamo come sarebbe andata. Non puoi giocare così, non capisco come ci si possa riuscire. Per questo bisogna levarsi il cappello di fronte al Parma. L’Udinese deve andare al Tardini con fame. Così ce la farà quasi sicuramente. Se i giocatori avranno voglia di mettersi in mostra allora sarà tutto facile. Altrimenti ricordatevi di San Siro, sono stati capaci anche di quello, giocatori encomiabili».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy