Udinese: Ultima settimana di vacanza. Ritiro con i tifosi vicino

Udinese: Ultima settimana di vacanza. Ritiro con i tifosi vicino

La stagione ‘storica’ 2015/16 scatterà ufficialmente lunedì 6 luglio alle 10 al Bruseschi: è questo l’orario fissato dalla società per tutti i giocatori, fatta eccezione per quelli che hanno giocato con le rispettive nazionali e che, quindi, potranno usufruire di alcuni di ferie in più.
Stefano Colantuono dovrà gestire circa 50 giocatori, da qui la scelta di rimanere a Udine per il ritiro. Le attrezzature del Bruseschi non si trovano altrove, tutti i bianconeri avranno così la possibilità di sfruttare al meglio tutte le attrezzature.
TIFOSI – Non  sarà di certo un ritiro blindato, anzi. L’Udinese sta studiando dei momenti proprio per consentire agli appassionati si scattare foto, chiedere autografi, scambiare una parola con i loro beniamini. L’hotel scelto per il pernottamento sarà ‘La Di Moret’ (dal 13 luglio) e anche qui non mancheranno le occasioni per stare vicino alla squadra.
Il ritiro in città dovrà servire ad avvicinare il popolo friulano all’Udinese, non di certo ad allontanarlo.
METEO – Caldo e sole per la prima settimana: punte anche di 36°C di giorno, mai sotto i 22° di notte: è quanto riportano  tutti i siti specializzati, visto che è in arrivo un anticiclone africano che ci accompagnerà fino a metà luglio, quando qualche piccola infiltrazione di aria atlantica potrebbe portare qualche pioggia e un lieve calo delle temperature, specie quelle notturne.
AMICHEVOLI – Per ora le gare pre campionato ufficiali rimangono quelle del 14 luglio a Klagenfurt con lo Schalke 04, del 1 agosto a Bastia e dell’8 agosto col Porto, in Portogallo, mentre quella del 25 luglio a Tarvisio contro la Spal alle 18 potrebbe subire qualche cambiamento. In cantiere altre gare, ovviamente, probabile che si decida anche di far giocare l’Udinese sia il sabato sia la domenica proprio per consentire a tutti di poter scendere in campo.
ABBONAMENTI – Sarà presentata a ridosso del via anche la campagna abbonamenti, che potrebbe partire proprio in concomitanza col raduno dei bianconeri. I prezzi non subiranno aumenti col nuovo stadio l’intenzione è quella di arrivare a 17 mila soci. Una prelazione per i vecchi abbonati è garantita,dovrebbe durare un paio di settimane, poi il via libera per tutti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy