Ufficiale: l’Udinese ha scelto Macron, accordo fino al 2024

Ufficiale: l’Udinese ha scelto Macron, accordo fino al 2024

Il dg Collavino ha annunciato il cambio di sponsor tecnico: “Scelto un partner di caratura internazionale”. Sarà allestito uno store dedicato all’interno dello stadio Friuli

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Svolta importante in casa Udinese. Questa mattina nella sala stampa dello stadio Friuli è stata presentata la partnership tra la società bianconera e Macron, società emiliana che già veste quattro club di Serie A (Lazio, Bologna, Cagliari e Spal) e la Gsa Udine, per la fornitura del materiale tecnico di prima squadra, giovanili e Udinese Academy. Ad annunciare l’intesa è stato il direttore generale Franco Collavino: “Abbiamo firmato un accordo di sei anni, a partire a luglio 2018 fino al 30 giugno 2024. La partnership riguarda tre ambiti essenziali: la fornitura materiale tecnico alla prima squadra, al settore giovanile e all’Academy, la fornitura di visibilità a Macron attraverso tutti i canali dell’Udinese Calcio e della Dacia Arena. Infine realizzeremo uno store allo stadio per la vendita del merchandising Macron. Esprimo grande soddisfazione per il raggiungimento dell’intesa con Macron. Si è già legato a club e atleti importanti in tutto il mondo, saprà valorizzare la storia e la tradizione dell’Udinese e della Dacia Arena“.

Per l’azienda emiliana è intervenuto il Ceo Gianluca Pavanello: “Mi fa moltissimo piacere essere qui oggi. I primi contatti con l’Udinese sono stati avviati sette, otto anni fa. Siamo riusciti a trovare un’intesa che ci fa moltissimo piacere. Ero venuto qui prima della conclusione dei lavori dello stadio, sono rimasto molto colpito dagli investimenti fatti dalla società sulle strutture, cosa ahimè rara in Italia. Insieme andremo ad aprire lo store all’interno della Dacia Arena, dedicato principalmente all’Udinese e anche alle nostre linee fitness, running,… Doppio motivo di orgoglio per quanto riguarda questa avventura. Forniamo materiale tecnico già a 50 club, non solo di calcio, ma anche basket, rugby… In Premier abbiamo l’accordo con Stoke City e Crystal Palace e nei prossimi mesi annunceremo altri  due club. A detta dell’Uefa, siamo la terza realtà nel calcio. Abbiamo registrato una crescita negli ultimi anni”.

Sui punti di forza del marchio, Pavanello sottolinea: “Credo che l’Udinese abbia scelto Macron per un modo di lavorare particolare, cerchiamo di sviluppare con il club la sua linea, con una maglia gara personalizzata, non ce n’è una uguale all’altra. Prepareremo tute, t-shirt, divise da rappresentanza. Pensiamo a valori, idee, prodotti pensati per il club. Linee studiate maggiori vendite. Consumatore lo percepisce +30-40% cento rispetto stagione precedente”.

Lo store sarà realizzato al livello +1, all’angolo tra Curva Nord e Distinti Centrali e avrà una superficie di 500 metri quadri

Pavanello: per consegnare il prodotto a maggio-giugno, tipicamente sviluppo agosto, settembre dell’anno precedente. Sul design della prima maglia, Pavanello assicura: “Saremo più attenti e rispettosi, mentre la seconda maglia novità, cercando agganci perchè la maglia abbia un senso, ci vuole un elemento di novità ma deve essere la maglia del club. Innovatori nella continuità, i club vogliono essere parte attiva nel processo di sviluppo del prodotto. Per noi è importantissimo partire bene, ci abbiamo messo il massimo impegno, poi saranno i tifosi a giudicare”.

Con l’avvento di Macron si chiude l’era HS Football. “Abbiamo deciso di portare in-house la gestione dell’Academy e del settore giovanile – spiega Collavino -. La gestione, la progettualità, la definizione dei programmi tecnici saranno una gestione esclusiva di Udinese Calcio. Con Hs il percorso è cominciato nel 2013, è stato un rapporto molto dinamico e ci ha dato grandi soddisfazioni, ma ora dovevamo cogliere l’attimo, trovando la disponibilità di Macron di seguirci per i prossimi anni“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy