I voti dei quotidiani all’Udinese

I voti dei quotidiani all’Udinese

I voti dei quotidiani locali e nazionali alla prestazione dell’Udinese

di Redazione

CORSPORT

MUSSO 7 – Fa il fenomeno su un paio di conclusioni

DE MAIO 6 – Copre Palacio con grande applicazione

EKONG 6 – Da centrale dei tre mette qualche cerotto di qua e di là

NUYTINCK 6 – Lavora dalla parte di Santander, con il quale costruisce una sfida estremamente fisica.

TER AVEST 6 – Gioca da esterno destro di centrocampo, è molto diligente.

SANDRO SV – Aggiunge mestiere.

LARSEN 6 – Fa la mezzala e non è il suo ruolo. Si salva con il dinamismo

MANDRAGORA 6 – Se la vede con Soriano e lo fa soffrire

DE PAUL 7 – Ha grandi colpi, torna al gol su rigore. Cresce col tempo.

ZEEGELAAR 5 – Combina un pasticcio sul gol di Palacio

PUSSETTO 7,5 –  Conquista un rigore che sembra generoso, nella seconda parte è straripante e firma il gol della vittoria.

LASAGNA SV – Non si vede.

OKAKA 6,5 – E’ una forza della natura.

TEODORCZYK SV – Entra per onore di presenza.

NICOLA 7 – Deve fare di necessità virtù, ha tanti meriti.

GAZZETTA

MUSSO 6 – Respinta incerta su Santander e Mbaye prende il palo. Bel volo su Orsolini, buone uscite.

DE MAIO 6 – Unico neo: piazzamento rivedibile sull’1-1.

EKONG 6 – Anche lui dovrebbe abbassarsi di più a protezione della porta sul cross di Orsolini che manda in gol Palacio.

NUYTINCK 6,5 – Svetta di testa su due cross pericolosi nel finale.

TER AVEST 6 – Una bella chiusura su Palacio e un’onesta copertura della fascia.

SANDRO 6 – Debutta da professore Una mini-lezione di venti minuti su come si gioca a centrocampo.

STRYGER LARSEN 7 – L’insostituibile danese Si adatta a fare la mezzala con la consueta duttilità, poi torna sulla prediletta fascia e pennella il cross del 2-1.

MANDRAGORA 5 – Da una sua ingenuità (con giallo e squalifica contro la Juve) nasce la punizione che porta all’1-1: lo specchio di una prova grigia.

DE PAUL 7 – Quanto pesava quel rigore dopo l’errore di Torino! Rodrigo va sul dischetto e segna. Fa la mezzala come può, ma nell’ultima mezz’ora tira fuori la tecnica e la personalità.

ZEEGELAAR 5 Grave buco sul pareggio e altri errori.

OKAKA 6 – Non riesce a controllare bene la straripante fisicità, anche se combatte molto e si rende utile (Teodorczyks.v.)

PUSSETTO 8 IL MIGLIORE – Per il Bologna è come l’orco cattivo: maltratta tutti i difensori avversari, ogni scatto è una coltellata. Conquista il rigore e firma la vittoria.

LASAGNA  – SV

NICOLA 6 – Sceglie una strada rischiosa: attendismo iniziale, accelerazione nella ripresa. Gli episodi lo premiano, forse per ripagarlo delle pesanti assenze.

PUSSETTO IL MIGLIORE 8 – Al Bologna aveva già segnato all’andata, stavolta fa ancora meglio: si procura un altro rigore dopo quello con il Chievo, sbaglia il 2-1 a inizio ripresa ma poi segna un gol di testa alla.. Bierhoff. Standing ovation meritatissima.

MUSSO 6,5 – Respinge la punizione di Santander, para tutto quello che può nel primo tempo, nella ripresa ferma Orsolini e Dijks.

DE MAIO 6,5 – Aveva di fronte il cliente più difficile, Palacio. Non ha colpe sul gol, gioca una ripresa ad altissima intensità.

EKONG 7 – Partita di grande applicazione. Troneggia nella ripresa.

NUYTINCK 7 – Grande applicazione, nel finale due provvidenziali salvataggi di testa.

TER AVEST 6 – Torna titolare dopo tanto tempo. Svolge il compito come ci si aspettava.

LARSEN 7 – É fuori ruolo, ma ci mette tenacia e applicazione. Super il cross del 2-1.

MANDRAGORA 5,5 – Corre per due, ma perde il pallone da cui nasce l’1-1. Ammonito, salterà la Juve.

DE PAUL 6,5 – Non una grande gara, ma sfodera gli attributi trasformando il rigore.

ZEEGELAAR 6 – Responsabilà pesanti nell’azione dell’1-1, ma per impegno e voglia merita la sufficienza.

OKAKA 6,5 – Per lo spirito ma anche per l’utilità di alcune giocate. A volte è troppo egoista.

SANDRO 6,5 – Venti minuti recupero compreso, ma bastano per capire che è giocatore di spessore.

LASAGNA SV – Stava per entrare sull’1-1, poi Nicola ritarda il suo ingresso in campo.

TEODORCZYK SV – Gioca i minuti di recupero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy