Sampdoria-Udinese: le pagelle

Sampdoria-Udinese: le pagelle

Si rivede il “vero” Jankto. Bizzarri incerto in occasione del 2-0, sfortunato Fofana in occasione della conclusione che si infrange sulla traversa

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

BIZZARRI 5,5 Non si lascia sorprendere dalle invenzioni di Quagliarella & Caprari, mentre non si fa trovare pronto in occasione del pallonetto di Zapata (più merito del colombiano che demeriti suoi comunque). Sulla rete di Silvestre non può intervenire.

STRYGER LARSEN 6 Si conferma uno dei pilastri della difesa bianconera. Peccato per il giallo al 20′ che lo costringerà a saltare la sfida con la Fiorentina, in programma tra sette giorni al Friuli.

DANILO 6 Gara di grande attenzione e concentrazione. Ottimo il tempo con il quale sbuca in area blucerchiata al 13′, risultando decisivo nell’azione che porta al palo di Samir. A causa di problemi fisici è costretto ad abbandonare il campo dopo l’intervallo.

(dal 1′ st ANGELLA 6 Prende il posto di Danilo con autorevolezza e personalità)

SAMIR 6 Non sempre compie la scelta migliore, ma nel complesso è protagonista di una buona gara. Colpisce un palo clamoroso al 13′.

WIDMER 5,5 Primo tempo in chiaroscuro: buone accelerazioni, ma troppa imprecisione nei cross. Prima dell’intevallo spreca un’ottima occasione, innescata da De Paul. Nella ripresa, migliora ma non convince al cento per cento.

BARAK 6,5 Con un modulo così “leggero” diventa fondamentale l’apporto delle mezzali e lui dimostra fin dai primi minuti di essere in partita.

BALIC 6,5 Si fa notare nei primi minuti per un intervento in area blucerchiata che disinnesca una probabile azione pericolosa dei padroni di casa. Nel complesso, il ragazzo c’è e per questione di centimetri non batte Viviano con una conclusione dal limite.

(dal 34′ st INGELSSON SV Aumenta il minutaggio in Serie A)

FOFANA 6,5 In crescita rispetto le ultime uscite. Se solo alzasse la testa un po’ più spesso… Sfortunatissimo quando colpisce la traversa nel secondo tempo.

ALI’ ADNAN 6 Piuttosto grave l’errore in chiusura in area friulana che consente a Silvestre di recuperare il pallone e portare in vantaggio i suoi. Si riscatta in corso di gara e si toglie anche lo sfizio di accorciare le distanze a tempo scaduto (con la complicità di Silvestre).

JANKTO 7 Il posizionamento avanzato favorisce la sua intraprendenza. Fin dall’inizio produce gioco e crea diverse occasioni importanti. Dopo mesi “bui” rivede (finalmente) la luce. Bentornato.

DE PAUL 6 Svaria su tutti i fronti e confeziona i migliori cross del match. Se riuscisse a diventare decisivo sottorete sarebbe un giocatore completo.

(20′ st MAXI LOPEZ 5,5 Venticinque minuti troppo “anonimi”)

ALL. ODDO 6 Si inventa un attacco “senza attaccanti” con De Paul e Jankto dall’inizio e Maxi Lopez in panchina. La scelta trova riscontri sul campo: l’Udinese confeziona un numero elevato di occasioni, dopo due giornate “a vuoto”. Il risultato finale condanna troppo pesantemente i suoi, che nell’arco dei 90 minuti colpiscono due pali con Samir e Fofana.

SAMPDORIA: Viviano 6.5, Bereszynski 6 (40′ st Andersen sv), Silvestre 6, Ferrari 6, Murru 6.5, Barreto 6, Torreira 6, Linetty 5.5, Ramirez 6 (43′ pt Alvarez 6), Quagliarella 6, Caprari 6 (24′ st Zapata 7.5). All. Giampaolo 6.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy