Udinese: i più e i meno dalla Grecia

Udinese: i più e i meno dalla Grecia

Commenta per primo!

Terza amichevole per l’Udinese 2015/16. In Grecia, contro il Panathinaikos, in luce soprattutto alcuni elementi.

[highlight] + ALI ADNAN [/highlight] L’iracheno ci sa fare, è pungente, sa difendere, ha un bel piede.
[highlight] +  FERNANDES [/highlight] – mezzala col piede vellutato. Se continua così è il valore aggiunto
[highlight] + PINZI [/highlight] Il solito mediano, l’esperienza, ma anche determinazione
[highlight] + ZAPATA [/highlight] – Possente, veloce: in attesa dell’intesa la prima è più che buona.
[highlight] + EDENILSON [/highlight] – Mamma mia che percussioni, mamma mia che difesa. Mamma mia che laterale (ora serve continuare…)

– THERAU -E’ in crescita, sia chiaro: ma ancora un po’ in ombra. La preparazione è pesante, lui ne sta risentendo
– WAGUE – Qualche errore che poteva costare caro: attenuanti generiche obbligatorie, ma attenzione, in campionato si pagano!
– SCUFFET – Il ragazzo ha bisogno di giocare! L’uscita che ha regalato il gol ai greci è dovuta a inesperienza. La classe va confermata in campo, non da vice!

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy