Udinese-MIlan: I voti dei quotidiani sportivi

Udinese-MIlan: I voti dei quotidiani sportivi

Commenta per primo!

I voti all’Udinese da parte dei tre quotidiani sportivi nazionali:

TUTTOSPORT

KARNEZIS 6  Tre tiri e tre gol incassati nel primo tempo: poteva fare poco.
WAGUE 5 Fuori posizione sul 2-0 e non solo. Sfiora il 3-3 di testa a tempo scaduto.
DOMIZZI 5 Tiene Bonaventura in gioco sul gol, in imbarazzo pure quando appoggia l’azione.
PIRIS 5.5 Ferma Honda in area al momento di una battuta potezialmente letale, il meno peggio dietro. D. Zapata (1′ st) 7 Gli basta poco tempo per rimettere i suoi in linea di galleggiamento: prima l’azione per il 2-1 di Badu, quindi la zampata personale sull’invito di Thereau. Una belva. EDENILSON 6 Primo tempo di corsa senza costrutto, segue ripresa più concreta.
BADU 6 Fino all’intervallo è un incubo, con movimenti senza significato. Si fa trovare pronto in area per il gol che riapre i giochi.
ITURRA 5 Passo lentissimo anche per le frequenze tutt’altro che supersoniche della serie A. Marquinho (39′ st) ng.
BRUNO FERNANDES 6.5 E’ sempre il più propositivo tra i suoi, è però assecondato poco. Almeno fino all’intervallo.
ALI ADNAN 4.5 Viene rimbalzato costantemente da Calabria e la musica non cambia neppure quando esce il giovane rossonero. Pasquale (28′ st) ng.
THEREAU 6.5 Meglio quando può giocare senza punti di riferimento, dietro le punte. Offre la palla del 3-2 a Zapata.
DI NATALE 6 Impalpabile nei primi 45′, costantemente sovrastato. Poi si risveglia con tutta l’Udinese.
ALL. COLANTUONO 6 Squadra scollata, inguardabile, da fischi per i primi 45′. L’ingresso di Zapata nella ripresa e una buona dose di coraggio mettono paura al Milan e ridanno dignità.

CORRIERE DELLO SPORT

D. ZAPATA dal 1’st 7  Cambia la partita, non solo perchè segna il secondo gol che riapre la sfida. Scatena il panico su tutto il fronte difensivo rossonero
THEREAU 6,5 Gli manca un punto di riferimento come seconda punta. Nel secondo tempo si trasforma.
EDENILSON 6,5 Viaggia a corrente alternata.
BADU 6,5 Perde Bonaventura in occasione del gol. Si riscatta segnando l’1-3.
FERNANDES 6,5 L’unico veramente in partita, nel primo tempo. Ottimo anche nella ripresa. Poi si fa espellere nel finale.
DI NATALE 6 Un lampo, troppo poco, in un primo tempo da dimenticare anche per lui. Meglio nel secondo.
COLANTUONO all. 6 Primo tempo disastroso, ripresa da incorniciare.
KARNEZIS 6 Incolpevole sui gol.
WAGUE 5,5 Nel primo tempo sbanda parecchio.
DOMIZZI 5,5 Grave l’errore che può costare addirittura il 3-0 già nella prima mezz’ora.
ITURRA 5,5 Anche lui resta vittima (ammonito) della sindrome di Balotelli.
ADNAN 5,5 Anche per lui l’intervallo ha avuto un effetto miracoloso.
PIRIS 5  Cade nel tranello, scalcia Balotelli e viene ammonito. Colantuono nell’intervallo lo lascia negli spogliatoi.

GAZZETTA DELLO SPORT

KARNEZIS 5,5 – Balo lo inchioda con una punizione imparabile, Bonaventura lo infilza da due passi. Ma sul colpo di testa di Zapata non è reattivo. (PARATE 1, RINVII 7, PRESE ALTE 0)

WAGUE 5 – Molla di nome e anche di fatto. Non usa mai il fisico, si fa risucchiare dal movimento degli avversari lasciando scoperta la difesa sul 2-0. (CONTRASTI 1, LANCI 2, PASSAGGI 24)

DOMIZZI 5 – Fa un assist a Honda dimostrando una grande confusione. Prova a organizzare la difesa, ma non capisce i movimenti. (CONTRASTI 2, LANCI 2, PASSAGGI 30)

PIRIS 5 – Prova ad alzare la pressione sugli attaccanti milanisti, ma rimedia un giallo su Balotelli e poco altro. Sostituito per scelta tattica. (CONTRASTI 1, LANCI 1, PASSAGGI 11)

EDENILSON 6 – Timido in avvio, arrembante nella ripresa: lo specchio dell’Udinese. Avrebbe dovuto aggredire De Sciglio fin dal primo minuto. (CONTRASTI 3, CROSS 5, PASSAGGI 30)

BADU 6,5 – Si guarda intorno e trova solo voragini: prova a tapparne alcune, ma non basta. Il suo gol non porta punti, ma rianima l’Udinese. (TIRI 1, RECUPERI 6, PASSAGGI 20)

ITURRA 4,5 – Combatte. Il problema è che lo fa anche con il pallone, che gli sguscia via di continuo forse per evitare di essere maltrattato troppo. (TIRI 0, RECUPERI 5, PASSAGGI 27)

FERNANDES 6,5 – L’espulsione non cancella la prova positiva. E’ uno dei pochi a giocare anche nel primo tempo, ma non si può illuminare le tenebre con un fiammifero. (TIRI 1, RECUPERI 6, PASSAGGI 35)

ADNAN 6 – In avvio la sua corsa complica la serata di Calabria. Poi, però, il duello si ribalta e dell’iraniano non restano tracce significative. (CONTRASTI 2, CROSS 4, PASSAGGI 17)

ZAPATA 7 – Entra e fa subito l’assist per il gol di Badu, poi segna la rete dellasperanza.Hailfisicoper far salire la squadra oltre che per creare pericoli: insensato lasciarlo in panchina per 45’. (TIRI 1, SPONDE 1, DRIBBLING 0)

DI NATALE 4,5 – Il tempo passa per tutti: inutile farsene un cruccio e pretendere un posto, meglio accettare la legge della natura e convivere con il part-time come hanno saputo fare Del Piero e, adesso, Totti. (TIRI 0, SPONDE 2, DRIBBLING 0)

THEREAU 6,5 – Giocare con Di Natale è un problema, cresce quando può andare incontro alla palla e trova Zapata con cui dialogare. Bell’azione per il 2-3. (TIRI 1, SPONDE 4,DRIBBLING 0)

PASQUALE 6 – Entra per Adnan, ma il piano tattico resta invariato: crossare in area e sperare che qualcosa succeda. Ma non succede nulla. (CONTRASTI 0, CROSS 3, PASSAGGI 3)

MARQUINHO S.V. – Entra per Iturra, ma non ha tempo e modo per incidere. (TIRI 0, RECUPERI 1, PASSAGGI 1)

COLANTUONO 4,5 – La reazione non basta. Per 45’ la squadra è impresentabile. Perché Domizzi? Perché così scarsa pressione? Perché Di Natale? Se non è libero di fare la formazione tanto vale mollare.

 

(getty Images)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy