Udinese-Sampdoria: le pagelle

Udinese-Sampdoria: le pagelle

Prestazione importante da parte di Hallfredsson e Zapata. Scuffet si conferma una garanzia, al pari di Angella

SCUFFET 6,5 Dopo una prima mezzora priva di occasione per gli ospiti, sfodera tutto il suo talento in un intervento al 34′ su conclusione di Schick che fa “impazzire” il Friuli. Ennesima conferma delle doti del giovane portiere friulano, destinato a essere il titolare della nuova stagione.

GABRIEL SILVA 5,5 Esordio stagionale dal primo minuto per il brasiliano (chiamato a sostituire l’infortunato Widmer) macchiato dall’intervento in area su Muriel dal quale nasce l’1-1 blucerchiato.

DANILO 5 Con Angella forma una coppia di centrali di assoluto livello. Poi la partita diventa “bollente” e si spinge un po’ troppo oltre con Muriel in occasione dell’esultanza del colombiano. Quel rosso al 20′ della ripresa mette fine non soltanto alla partita, ma anche alla sua stagione.

ANGELLA 6,5 Torna titolare e si impone subito con le solite grinta e personalità.

FELIPE 6 Spostato a sinistra, riesce a contenere bene, ma si vede meno in fase propositiva.

DE PAUL 6 Autore di un primo tempo convincente, subisce una vera e propria ingiustizia. Che gli farà saltare anche l’ultima gara di campionato.

HALLFREDSSON 7 Recupera e gestisce un numero elevatissimo di palloni. Protagonista oscuro.

(dal 45′ st EWANDRO sv Sei minuti per dare “fastidio” alla difesa sampdoriana)

BALIC 6 Nel finale di primo tempo recupera un pallone in area blucerchiata con grande determinazione, ma il suo tiro-cross non produce alcun effetto. Nella ripresa cala un po’, ma la stoffa c’è.

(dal 15′ st BADU 6 Entra con il piglio giusto e spaventa Puggioni con un colpo di testa ravvicinato).

JANKTO 6 Leggermente in ripresa rispetto le ultime gare, ma si vede che le energie sono quasi terminate.

ZAPATA 7 Da una sua iniziativa parte l’azione del vantaggio bianconero. Ma non solo. Lotta su ogni pallone, meritando gli ultimi applausi dello stadio Friuli.

THEREAU 6,5 Non segnava dalla gara interna con il Palermo dello scorso 19 marzo. Interrompe un digiuno di oltre due mesi dopo soli 5 minuti, grazie alla collaborazione con Zapata. Si tratta del dodicesimo centro stagionale: un record per il francese in serie A.

(dal 15′ st MATOS 6 Entra in un momento delicatissimo del match ma, a differenza di altre volte, riesce a farsi notare con qualche fuga sulla fascia)

ALL. DELNERI 6 A sorpresa, schiera Angella accanto a Danilo in difesa, con lo spostamento di Felipe a sinistra e l’inserimento di Gabriel Silva a destra, al posto dell’infortunato Widmer. La soluzione lo premia, peccato che poi Pinzani decida di rovinare la gara con l’espulsione di De Paul a inizio ripresa. Anche il tecnico farà le spese dopo la lite che si scatena in seguito all’esultanza fuori misura di Muriel.

SAMPDORIA: Puggioni 6, Sala 5.5, Silvestre 6, Skriniar 6, Pavlovic 5; Barreto 5.5 (37′ st Budimir sv), Torreira 6.5, Djuricic 6.5 (8′ st Fernandes 6); Praet 6 (31′ st Linetty sv); Schick 6.5, Muriel 4. All. Giampaolo 6.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy