Corsport: Lazio, testa al derby ma ci pensa Immobile

Corsport: Lazio, testa al derby ma ci pensa Immobile

Biancocelesti distratti, gara opaca, decide l’attaccante su rigore

Commenta per primo!

L’analisi del Corsport alla vittoria della Lazio.

Un timbro e via. Il massimo col minimo, regola da cassa di risparmio. Il cuore e un rigore, l’ha vinta così la Lazio, rimanendo in altalena sino all’ultimo, tornando alla vittoria all’Olimpico dopo aver preso solo un punto nelle ultime due partite interne. Da bella e sprecona s’è trasformata in brutta e vincente. Non è mancato lo zelo, è mancato tutto il resto: gioco veloce, tiri pericolosi, grandi emozioni. L’attesa del derby di Coppa Italia ha annacquato il furore dei biancocelesti e spuntato le lame. E’ bastato il rigore di Immobile, 14º gol senza prezzo, per incassare tre punti pesantissimi, per avvicinare la Champions (è a -4), per scavalcare l’Inter, per acciuffare il quinto posto e per restare nella scia del quarto. Stop di petto di Ciro, polso sinistro di Ali Adnan, subentrato da 6 minuti, è accaduto tutto in area, nel secondo tempo, sul filo dei millimetri. Il rigore è stato fischiato dall’arbitro Pairetto su suggerimento dell’arbitro d’area Saia, ha visto bene, occhi da moviola. L’episodio ha fatto andare in bestia Del Neri, ha gridato per il penalty e perché l’Udinese era rimasta in 10: il gioco è proseguito con Matos a terra per infortunio, il cross di Lulic ha azionato Immobile.  

Caotica e non più furiosa. La Lazio ha ruminato un calcio avaro di occasioni in controtendenza con quanto aveva fatto in casa nel 2017. Il possesso-palla è stato sterile quanto la supremazia esercitata sull’Udinese (58,2% di possesso per i laziali, 41,8% per i friulani). La Lazio ha trovato il gol con il primo tiro nello specchio della porta, al minuto 72, per giunta su rigore. In tutto, lo specchio, i laziali l’hanno centrato due volte in 90 minuti, solo contro la Juve (ad agosto) avevano tirato di meno (una volta). Quantomeno la porta di Strakosha è rimasta inviolata dopo 6 partite. Per l’Udinese è di nuovo crisi: 4 punti nelle ultime 8 gare. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy