Corsport: L’Udinese va di rimonta Dove è finito il Milan?

Corsport: L’Udinese va di rimonta Dove è finito il Milan?

Questa è l’Udinese, che inganna come l’inverno friulano: ti accoglie col sole che ride, ti afferra con le dita gelide a mano a mano che il pomeriggio scende.

Commenta per primo!

L’analisi del Corsport sulla vittoria dell’Udinese

Questa è l’Udinese, che inganna come l’inverno friulano: ti accoglie col sole che ride, ti afferra con le dita gelide a mano a mano che il pomeriggio scende. E questo è il Milan, sempre sul punto di conquistare tutto, l’amore dei suoi, le regioni fertili del campionato, la partita, e alla fine troppo vaporoso, leggero, efficace come una grattugia se gli permetti di agitarsi come predilige, ma altrettanto pieno di fori e falle. Altrimenti non avrebbe raccolto solo un punto nelle tre giornate del ritorno, non dovrebbe tornare con la memoria alla partita con il Cagliari per trovare un successo e non si squaglierebbe per consunzione naturale non appena esce il suo uomo di raccordo, Jack Bonaventura che lega il gioco, segna, va a contrastare e s’infortuna. E’ un tackle sulla destra tra lui e Faraoni che provoca più danni di una grandinata. Il terzino dell’Udinese si rialza e continua a lottare, quindi completa l’opera di fare del male a se stesso saltando con l’agilità di un trattore su un cross di Jantko. Bonaventura incassa un guaio muscolare e vedremo chi sta peggio. Il Milan di sicuro ci rimette una fortuna. Bonaventura aveva messo dentro il gol del vantaggio quando ancora la partita si stiracchiava: Suso ondeggia sulla destra, Samir lo ammira calciare, Faraoni buca la respinta, Jack buca Karnezis. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy