Gazzetta: C’è anche De Paul L’Udinese scopre un tridente show

Gazzetta: C’è anche De Paul L’Udinese scopre un tridente show

Thereau e Zapata si confermano, ma la sorpresa è l’argentino: per la prima volta hanno segnato tutti

Commenta per primo!

Ampio spazio sulla Gazzetta per l’attacco dell’Udinese.

Stavolta l’attacco è facile: c’è sempre una prima volta. Domenica la prima volta c’è stata davvero: i tre attaccanti schierati titolari dal tecnico dell’Udinese Gigi Delneri, De Paul, Thereau e Zapata, in rigoroso ordine alfabetico, sono andati a segno tutti e tre. A loro si è aggiunto il sempre più straripante centrocampista ceco Jakub Jankto, che fresco di convocazione con la nazionale ha segnato il quarto gol in questo campionato.

CHE ATTACCO Delneri punta su un tridente che tiene gli uomini sempre in movimento: Rodrigo De Paul agisce a destra con l’input di saltare anche l’uomo se possibile. Thereau non ha un luogo fisso in cui pascolare, ma tendenzialmente parte sul centrosinistra e accentrarsi è la cosa che meglio gli riesce: proprio domenica ha fulminato Posavec con un gran tiro da fuori. Zapata è il classico centravanti che, però, lavora anche lui sugli spazi perché quando parte in campo aperto è inarrestabile. Era arrivato come un gran colpitore di testa, sta segnando più con i piedi. Gli otto gol realizzati, tre nelle ultime tre partite contro Juventus, Pescara e Palermo, gli hanno ridato fiducia e morale. E il colombiano ha chiesto ufficialmente all’Udinese (che quest’anno ha segnato 3 gol in 4 occasioni e 4 gol una volta) goldi provare a tenerlo il prossimo anno quando alla corte dei Pozzo arriverà da Carpi Kevin Lasagna, che in B è già a quota 11 reti. Esattamente come «l’anziano» Cyril Thereau (34 anni il 24 aprile), che ha colpito con Pescara e Palermo nelle ultime due sfide. E che quando vede queste due squadre non perdona: in questo campionato ha segnato all’andata e al ritorno a entrambe e agli abruzzesi il 23 ottobre ne ha fatti due.

CIFRE E sempre con queste due squadre l’Udinese si scatena: le ha battute sempre e ha rifilato 6 gol (3 per volta) al Pescara e 7 ai rosanero (3 in Sicilia e 4 in Friuli). Vittorie che hanno garantito la serenità al gruppo che vuole arrivare in fretta all’obiettivo dei 40 punti per dimostrare che, in ogni caso, la cifra fatidica è stata raggiunta. L’Udinese è in serie positiva da tre turni, con un bel pari con la Juve che ha aperto il filotto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy