Gazzetta: Di Natale di tacco su Baggio

Gazzetta: Di Natale di tacco su Baggio

La Gazzetta dello Sport nell’analizzare il derby di Verona sottolinea che “Totò in panchina è una contraddizione in termini: se è Totò, non può stare in panchina. Infatti: appena entrato, ha lasciato il segno, di tacco, toccando quota 206 e staccando Roberto Baggio nella classifica dei marcatori di Serie A. Un altro capitolo del suo personalissimo campionato: Di Natale contro Di Natale, obiettivo migliorarsi continuamente. Mai fermarsi, un record tira l’altro”

L’articolo  continua enfatizzando il ‘Divin Capitano’: “Totò è anche un campione che va di fretta, quasi gli piacesse far venire i sensi di colpa a chi comanda. Tre minuti dopo aver lasciato la panchina al croato Perica, che ha 19 anni in meno, ha lasciato subito il segno. A modo suo: deviando di tacco un cross di Widmer da destra. Bilancio: 13 gol, 9 di destro, uno di sinistro, 2 di testa (il doppio di Toni, che è almeno 20 centimetri più alto). Zero su rigore, ma non è colpa sua, l’Udinese è l’unica squadra a non averne avuti… (…) Il momento magico continua e l’asticella si alza: Di Natale, l’uomo del sorpasso sull’Hellas, ora è a 10 gol da Altafini e Meazza. Mancano 4 giornate, il nuovo record sembra fuori portata, però mai dire mai. (…)  Pure il cambio di modulo ha funzionato: squadra più coperta con Pinzi davanti alla difesa, ma anche più offensiva con un trequartista mascherato da mediano (Kone) e due punte di ruolo. Sembra un paradosso, ma non lo è: l’Udinese ha tirato 18 volte in porta. Mai così tanto prima di ieri”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy