Gazzetta: Senatori, pomo della discordia

Gazzetta: Senatori, pomo della discordia

La Gazzetta dello Sport conferma alcuni particolari sul divorzio appena sancito tra Stramaccioni e Udinese: ieri l’Atalanta ha formalizzato la rescissione con Colantuono: “Un ulteriore indizio per accostare il nome del tecnico romano a quello della famiglia Pozzo. E questo Stramaccioni lo sapeva già, anche se domenica a Cagliari aveva lasciato aperta la porta annunciando un incontro a breve con Gino e Gianpaolo Pozzo, che un anno fa lo vollero fortemente alla conduzione tecnica, scommettendo sul rilancio bianconero nell’anno zero post Guidolin. A dirla tutta Strama a Cagliari aveva comunque lasciato presagire la chiusura, con una frase sibillina («Chi verrà a Udine dovrà sposare in toto il progetto della società»), che riassume le divergenze tecniche avute ultimamente con i Pozzo, con la gestione dei senatori Di Natale, Pinzi e Domizzi come pomo della discordia. Insomma, una rottura che il tecnico sembra avere avuto anche col capitano bianconero che, a proposito di annunci, a breve farà sapere a tutti di avere scelto ancora l’Udinese, almeno fino al 2016”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy