Il Gazzettino: Colantuono si gioca la migliore Udinese

Il Gazzettino: Colantuono si gioca la migliore Udinese

Apertura de Il Gazzettino dedicata alle parole di Stefano Colantuono alla vigilia della sfida col Frosinone.

Il tempo è scaduto, l’appuntamento con la prima vittoria casalinga a distanza di sei mesi non può subire l’ennesimo rinvio. Per i bianconeri non ci sono scusanti, debbono sconfiggere il Frosinone. Dovesse ancora uscire questo pomeriggio dal rettangolo verde il segno «due» o anche il segno «ics» inevitabilmente si accenderebbe la spia rossa.
Colantuono ne è conscio, ma evita di generare ulteriore pressione ai suoi, si limita a dire che «se giochiamo come sappiamo potremo vincere il match». Tutto vero, ma i fatti dicono, pur concedendo al tecnico e ai bianconeri qualche scusante per le troppe assenze, che sinora l’Udinese ha giocato al di sotto delle sue possibilità soprattutto in casa dove ha conquistato un solo punto. «La classifica delle gare esterne – precisa subito Colantuono – ci vede invece al comando: aggiungo che stiamo attraversando un buon momento, la media punti delle ultime tre gare è buona, dobbiamo solo ritrovare la vittoria al Friuli per migliorare il nostro quadro e per dare soddisfazioni ai tifosi. Abbiamo preparato nei dettagli questa sfida per essere pronti a ovviare a qualsiasi tipo di soluzione tattica degli avversari che reputo una buona squadra.  La petizione per ottenere il riconoscimento dello scudetto 1896? Può portare prestigio, anche se con molta distanza». 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy