Il Gazzettino: Di Natale difende il trono di goleador

Il Gazzettino: Di Natale difende il trono di goleador

Commenta per primo!

Il Gazzettino fa il punto sugli attaccanti dopo l’arrivo di Zapata: Il Re del Gol non intende abdicare. L’arrivo di Duvan Zapata non significa necessariamente che Totò Di Natale debba fungere da bomber di scorta, il capitano dei bianconeri lancia ancora il guanto di sfida non solo ai suoi compagni di reparto e ovviamente al colombiano, ma anche agli altri specialisti del gol del massimo campionato.
Totò sin dal primo giorno di ritiro ha dimostrato che il fisico tiene, che la voglia di stupire è la medesima di quattordici anni fa quando si è affacciato in A con l’Empoli e nelle prime due uscite dei bianconeri è stato tra i migliori a parte che l’unico gol segnato dall’Udinese (contro lo Schalke 04) porta la sua firma. (…)
Di Natale vuol vincere l’ennesima scommessa e ancora una volta zittire gli scettici che già due anni fa volevano che abdicasse. Il Totò pensiero è semplicissimo: «I miei gol saranno ancora una volta determinanti per le fortune dell’Udinese e le cornacchie saranno servite».
L’ultima parola però spetterà a Colantuono che dovrà decidere chi tra Zapata, Thereau e appunto Di Natale, dovrà fungere da bomber di scorta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy