Il Gazzettino: La sfida di Cola «Dovremo essere coraggiosi»

Il Gazzettino: La sfida di Cola «Dovremo essere coraggiosi»

In vista della sfida con la Fiorentina Cola chiede coraggio ai suoi

Commenta per primo!

Apertura de Il Gazzettino con le parole di Colantuono alla vigilia di Fiorentina-Udinese

Tre vittorie di seguito, tutte convincenti, sono il biglietto da visita con cui l’Udinese si presenta oggi alle 15 al Franchi. La squadra vuole continuare la sua poderosa corsa, ben sapendo che dovrà come minimo bissare la prova fornita contro il Chievo per concretizzare i sogni di gloria. Ma i bianconeri di questi tempi meritano fiducia. Rappresentano un avversario ostico per chiunque (il Napoli potrebbe fornire valide referenze sul loro stato di salute) e il Cola ha riconosciuto che la sua squadra sta compiendo progressi sotto tutti i punti di vista: atletici, tecnici, mentali. Ma guai abbassare la guardia. La Fiorentina, pur reduce da tre pareggi e meno brillante rispetto a due mesi fa, è sinonimo di qualità. «In effetti stiamo facendo bene, ma non vorrei essere smentito subito. Sono contento per come i ragazzi si stanno comportando, per il loro atteggiamento, ma c’è ancora molto da fare se vogliamo conquistare punti – assicura il tecnico di Anzio -. La Viola è un’ottima squadra. È stata prima in classifica, ha cambiato allenatore ma non filosofia di gioco e fa del palleggio la sua arma migliore. Poi ha 3-4 giocatori superiori alla media, con Borja Valero che per me è fra i primi tre del campionato».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy