Il Gazzettino: “Udinese, il nemico è il calo di tensione”

Il Gazzettino: “Udinese, il nemico è il calo di tensione”

Il punto sull’Udinese, con Di Natale che non verrà convocato nemmeno per la sfida con la Samp

Commenta per primo!

Apertura de Il Gazzettino riservata alla situazione in casa Udinese.

La prestazione fornita contro il Napoli, la più brillante della stagione in cui sono stati evidenziati spirito di sacrificio, concentrazione, attenzione, acume tattico, anche importanti giocate del singolo, non può essere vanificata domani al Marassi contro la Sampdoria degli ex Quagliarella e Muriel. De Canio sta lavorando sodo anche a livello psicologico per evitare il pericolo di ricadute che sarebbero pericolose, consapevole che domani le difficoltà aumenteranno: vuoi perché la Sampdoria, dopo tre mesi abbondanti di magra, è in progresso, vuoi perché i bianconeri dovranno rinunciare per squalifica al redivivo Fernandes, con Felipe che è in forse (se l’italo-brasiliano, alle prese con un indurimento all’adduttore della coscia destra, non dovesse farcela verrebbe rimpiazzato da Piris), con Badu (ieri allenatosi precauzionalmente ancora a parte) che non potrà essere al top. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy