Messaggero: Totò, è arrivata l’ora di rompere il digiuno

Messaggero: Totò, è arrivata l’ora di rompere il digiuno

Apertura del Messaggero Veneto su Totò Di Natale:

Sei giornate senza gol. Il dato fa specie, ma dimostra anche la grandezza di Totò Di Natale. Mai, da quando gioca in serie A (quella in corso è la stagione numero 14) il bomber dell’Udinese era rimasto a secco così a lungo a inizio campionato. Nel nuovo Friuli l’ha buttata dentro solo in occasione dell’amichevole del 6 agosto con l’Al Hilal, poi con il Novara in Coppa Italia e in campionato con Palermo, Empoli e Milan non è riuscito a entrare nel tabellino dei marcatori.
(…) Sinora, a dire il vero, non ha commesso degli errori davanti al portiere avversario, semplicemente è arrivato poco al tiro. Chi gli è vicino lo descive comunque abbastanza sereno, sicuramente più tranquillo della settimana che ha preceduto la sfida di Bologna. Al Dall’Ara il capitano, impiegato nell’ultima mezz’ora, è stato comunque decisivo inventandosi la giocata che ha portato alla rete di Zapata, adesso spera di rompere il ghiaccio e cominciare la corsa vero nuovi record (la decima stagione in doppia cifra, il sorpasso a Meazza e Altafini che lo precedono di nove reti nella classifica di tutti i tempi). Precedenti. Il Grifone ispira il capitano. Nelle ultime otto gare disputate al Friuli con il Genoa Di Natale ne ha giocate sette, di cui sei da titolare. Sei, proprio come i gol segnati. Tre non hanno portato punti, tre sono arrivati in coincidenza di altrettante vittorie. Dai Totò, domani è arrivata l’ora di rompere il digiuno con un gol da tre punti. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy