Messaggero: Totò vuole tornare il capoccia

Messaggero: Totò vuole tornare il capoccia

Apertura del Messaggero Veneto dedicata a Totò Di Natale

Un leggero mal di testa e un’idea meravigliosa: tornare a essere il “capoccia” dell’Udinese, il bomber al quale aggrapparsi per raggiungere al più presto la quota salvezza, adesso che Zapata è fuori gioco, costretto lontano dai campi di gioco dall’infortunio alla coscia che l’ha messo kappaò a Bologna. Ecco il giorno dopo di Totò che ha dovuto inseguire il primo gol della stagione con una ferita sopra l’arcata sopraccigliare che, al termine della sfida con il Genoa, ha richiesto la bellezza di 25 punti di sutura.
(…)Come accennato, un po’ tutti nei commenti post partita si sono accorti che i lampi di classe di Totò sono imprescindibili per l’Udinese. Anche il portale croato Tportal.hr che scivola solo sul nome, chiamandolo Alberto Di Natale: chissà, forse vedendolo slalomeggiare tra i difensori di Gasperini, il collega croato avrà pensato a Tomba. Di sicuro il capitano ha dato segni di vitalità confortanti, alla faccia dell’infortunio nella fase d’avvio. Nel resto della gara ha lottato e rincorso gli avversari come ha sottolineato ieri il principale quotidiano ligure, mentre il web ha evidenziato che i pericoli arrivano sempre dal suo piede e la stampa sportiva che gli scampoli di bel gioco sono del campionario Di Natale, con Thereau assente ingiustificato. Con Zapata ko anche Cyril dovrà darsi da fare di più. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy