Messaggero Veneto: Ganz, «Serve l’orgoglio per battere l’Atalanta»

Messaggero Veneto: Ganz, «Serve l’orgoglio per battere l’Atalanta»

L’ex bomber friulano: «Si è creata una situazione imprevedibile a inizio stagione Mi auguro che l’Udinese non debba giocarsi tutto nell’ultima sfida contro il Carpi»

Commenta per primo!

Maurizio Ganz spiega il momento dell’Udinese sulle pagine del Messaggero Veneto.

 «In effetti sono ricorrenze strane. Credo che i bianconeri abbiano due match point, ma spero non debbano giocarsi tutto contro il Carpi. Per essere certa della salvezza l’Udinese deve vincere e guardare cosa succede in casa Carpi e Palermo, impegnate in sfide non facili».
Se l’aspettava una stagione così da parte dei bianconeri?
«In realtà no, ma penso che non se l’aspettasse nessuno, dal presidente ai tifosi. E poi nella stagione dello stadio nuovo è davvero un peccato. L’Udinese ora deve chiudere al meglio e buttarsi nell’anno prossimo».
Secondo lei cosa non ha funzionato?
«Credo sia stata una serie di cose. Penso anche alla costruzione del nuovo stadio, per esempio, che forse ha spostato un po’ l’attenzione, assieme a qualche giocatore che non ha reso al massimo, al cambio di allenatore, e poi a un Totò Di Natale che non è stato quello del passato. Temo che tutto questo abbia portato a pensare a tante cose e poco al campo, troppe distrazioni nell’ambiente». 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy