Messaggero Veneto: Una punta e la svolta di Gigi

Messaggero Veneto: Una punta e la svolta di Gigi

Pozzo valuta Okaka e incontra Matri, poi però chiederà a Delneri scelte precise

di Redazione

Il Messaggero e la falsa partenza dell’Udinese:

L’Udinese torna sul mercato. È questo l’effetto della falsa partenza bianconera, culminata con l’incredibile  serata di Ferrara, dove i bianconeri non hanno giocato per 70 minuti per poi gettare alle ortiche il punticino che erano riusciti a riacchiappare con la “zuccata” di Nuytinck e il rigore Var trasformato da Thereau. «Libertà. Sempre e comunque. Non mi è mai piaciuto essere troppo quadrato o dover star stretto. Io devo fare quello che mi sento», ha dichiarato in passato il francese col numero 77, ma questa sorta di anarchia calcistica è un danno per una squadra che fatica a metabolizzare il 4-4-2, seppur tutt’altro che classico, disegnato da Delneri. Dovrebbe fare la punta, stare più in area, prendere qualche botta in più (dispiace, è calcio) per il “bene comune”. L’Udinese avrebbe bisogno di una difesa decisamente più impermeabile (7 gol subiti tra Coppa Italia e campionato in tre partite e non contro il Real Madrid) e di una condizione fisica più omogenea. Non dipende da Gigi. A Delneri bisogna invece rivolgersi per le caselle tattiche: Fofana regista con Hallfedsson guardia del corpo non è una soluzione illuminante dopo aver provato per tutta l’estate Balic, mentre se proprio bisogna scegliere uno dietro le punte (o la punta?) una chande De Paul la meriterebbe, altre che Thereau. Manca un centravanti? Una punta di riferimento? Gino Pozzo ha intenzione di aggiungerla in questi ultimi tre giorni di mercato, salvo poi chiedere a Delneri scelte precise, magari di proseguire sulla strada del 4-3-3 abbandonato forse troppo presto. Ma chi prendere al volo per garantire peso offensivo e gol? In Portogallo l’Udinese avrebbe chiesto il nazionale olandese Ola John (un vecchio pallino di Pozzo) al Benfica, un attaccante che tuttavia agisce “largo”. Dal Watford è in uscita Stefano Okaka, italo-nigeriamo di scuola Roma che assomiglia terribilimente a Duvan Zapata. Leonardo Pavoletti sarebbe infatti l’ideale per Delneri, ma il Napoli che vuole cederlo in prestito ha la fila fuori dalla porta: Cagliari, Sassuolo, Atalanta, Lazio, Sampdoria si sono informate. Oggi l’Udinese si incontrerà con il Napoli per chiudere il cerchio per Orestis Karnezis e chiederà lumi. Ma intanto ieri sera a Milano ha incontrato l’entourage di Alessandro Matri, in uscita dal Sassuolo. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy