Giacomini: Non mi è dispiaciuta la squadra

Giacomini: Non mi è dispiaciuta la squadra

A dire la verità non mi è dispiaciuta la squadra, ha giocata più alto. Il Sassuolo tranne il tiro di Floro non ha fatto molto alto. Il possesso palla è stato paritario, ma l’Udinese non ha permesso loro di giocare, specie nella ripresa. In fase offensiva c’è stata qualche occasione, ma ci voleva più buona sorte: se si doveva assegnare la vittoria ai punti, avrebbe meritato l’Udinese. Il pari è accettabile, ma si poteva certamente fare i tre punti, lo dicono i numeri.
Anche i falli sono diminuiti e anche questo è segnale di miglioramento. Manca la zampata finale, questo sì, ma non  è stata una brutta partita, nessuna delle due voleva perdere e l’Udinese forse ha dato quello che può in questo momento. Rispetto alla gara con la Roma, davvero preoccupante, abbiamo visto la squadra giocare per tutta la partita.

La difesa, sinceramente, era da tempo che la si vedeva giocare così alta: si è tentato di vincere anche con i cambi e su questo dico che i fischi sono stati ingenerosi. Ha tentato i due giovanotti e Perica, nonostante gli errori, ha scosso un po’ la difesa neroverde. I cambi mi sono stati corretti, anzi siamo andati un po’ all’assalto. Buona anche la mossa di spostare Edenilson sulla sinistra. Dal mio punto di vista quei cambi ci stavano.

Ora il punto è segnare: Totò non può fare sempre miracoli, la vera mazzata è stata l’assenza di Zapata. Lodi a un certo punto ha pressato molto alto, liberandosi e andando a liberare meglio le punte. Deve prendere l’iniziativa inserendosi sempre così.

Massimo Giacomini @MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy