Giaretta: Nessuna intenzione di vendere i migliori!

Giaretta: Nessuna intenzione di vendere i migliori!

Ci è mancata solo la cattiveria sotto porta. Ma vorrei anche dire che è  un ‘solo’ tra virgolette: senza quella rimaniamo piccoli, è il tema del resto che si è dibattuto per tutta la stagione. Serve più fame agonistica, è uno di quegli aspetti dove abbiamo fatto più fatica. Sull’aspetto caratteriale è sempre difficile intervenire.

Gli alti e bassi hanno caratterizzato la stagione: il problema più grosso è stato proprio la continuità, non solo di prestazione, ma di risultato. A Roma abbiamo disputato un buon primo tempo, poi a un certo punto si è spenta la luce e ci siamo abbassati troppo. A prescindere da quanto fatto a Roma ancora non abbiamo trovato la nostra vera identità. Ciò non significa che il campionato è chiuso: voglio che passi il messaggio che anche le ultime due gare sono importantissime, vogliamo fare benissimo in casa: ai tifosi glielo dobbiamo.

Chiaro che si sta pensando alla prossima stagione, e su questo voglio sottolineare che vogliamo creare una squadra competitiva: sarà una stagione storica nel nuovo stadio, non ci vogliamo far trovare impreparati. Vogliamo che sia una stagione importante per questo non c’è esigenza di vendere. Se qualche giocatore ci chiedesse la cessione ci sederemmo a un tavolo, ma l’intenzione non è quella di vendere i migliori.

Cristiano Giaretta @MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy