Petiziol: Udinese piena di ardore

Petiziol: Udinese piena di ardore

Vince una Roma assatanata contro un’Udinese piena di ardore . I giallorossi sentivano il peso della gara, che col passare dei minuti sembrava diventare un macigno.

Soprattutto dopo il gol di quel Perica che rimandarlo al Chelsea sarebbe un delitto, la Roma abbassa la testa e gioca col pannolone.

La pressione della Roma è costante, ma ingarbugliata e l’Udinese lotta su ogni pallone 11 uomini sotto la linea del pallone, ma appena può capovolge il fronte e si crea un paio di occasioni per un raddoppio che sarebbe meritato. Tocca a Perica ancora finalizzare un cross di Widmer, ma la sua testa tende all’esterno.

Poi un’amnesia difensiva e Naingolann in piena solitudine porta al riposo i suoi con il pari.

Il raddoppio della Roma è una oscenità. Va a vuoto Herteaux e Widmer liscia un rinvio e per Karnezis è la resa incolpevole. L’Udinese è stata coraggiosa e avrebbe potuto non solo pareggiare ,ma anche vincere, solo se avesse sfruttato i contropiedi creati dalle incursioni di Thereau di Allan e Perica. Aggiungiamoci un legno su punizione di Guilherme e una Roma in confusione e il week end romano sarebbe stato una goduria.

Sicuramente è stata una bella Udinese calata nella contesa con lo spirito giusto. Battagliera, compatta, orgogliosa, lontana parente di quella vista contro la Sampdoria.

Su questo deve lavorare Stramaccioni : dare continuità e orgoglio a questa squadra che ha alternato prestazioni inguardabili a esibizioni d’alto livello. Proprio da queste partite si possono individuare le scremature da apportare all’organico.

Tradotto, la Società deve avere il coraggio di limare alcuni giocatori e innestare adeguatamente i sostituti. Nomi ?  Evito di farli, ma chi ha visto la partita ha idee chiare per il prossimo futuro.

Mi consola il fatto che sono più i giocatori da tenere che quelli da tagliare … fate voi. Una cosa deve essere certa; questa squadra deve continuare sotto la guida di Stramaccioni perché ricominciare con un altro autista si rischia un testa coda mortale e poi, soprattutto perché ha dimostrato di essere bravo.

Lui è un grande teorico del calcio, ma da qualche tempo è stato in grado di iniettare le sue teorie ai ragazzi con grande pragmatismo e chiarezza tattica. Abbiamo perso contro la Roma ? Peccato, ma questa Udinese mi piace, mi piace davvero, ha lo spirito giusto … e se non bastasse per il futuro ci rivolgeremo a quello Santo.

Lorenzo Petiziol @MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy