Pizzul: molto bella la friulanità che sente Stramaccioni. Ora coraggio e continuità

Pizzul: molto bella la friulanità che sente Stramaccioni. Ora coraggio e continuità

Devo dire che in effetti prima della gara con l’Inter, Strama sembrava fin troppo fiducioso: osservatori esterni non mi sembravano tranquilli affatto, poi  il primo tempo sembrava dargli ragione. Nella ripresa è uscita, invece, una Udinese convinta e aggressiva che ha portato a casa la vittoria meritatamente. Se sia cresciuta l’Udinese o sia calata l’Inter è la solita questione dove una cosa è figlia dell’altra: c’è stata un’ottima forma atletica dei bianconeri e non è cosa da sottovalutare,  ed è stato coraggioso il tecnico che ha capito che con la difesa a tre e tenendo basso Gilherme la squadra ha avuto un rendimento eccellente. Ora serve mantenere continuità ed avere sempre lo stesso coraggio del secondo tempo.

Ed è vero che Strama si sia calato nella realtà friulana: il figlio è nato qui e sarà sempre un punto fermo della sua vita adottiva di questa terra. Stramaccioni che è una persona sensibile, sente queste cose. Ha ringraziato i tifosi, cosa molto bella e importante, perché fanno sacrifici a seguire la squadra in trasferta, ha anche detto che mille persone non saranno tante a prima vista, ma facendo il rapporto con altre realtà ben più importanti  è un seguito straordinario. L’Udinese li ha ringraziati bene sul campo, ora c’è il derby, e speriamo che l’Udinese sia sempre quella del secondo tempo visto a Milano.

Bruno Pizzul
©Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy