Pizzul: squadra costruita non bene, la situazione non può lasciare tranquilli

Pizzul: squadra costruita non bene, la situazione non può lasciare tranquilli

C’è poco da dire: l’Udinese fa bene a non fossilizzarsi sul problema arbitrale che c’è stato certamente,  come fa bene Pozzo a protestare, ma  la squadra sta giocando davvero male. C’è stato un momento di appannamento che non può lasciare tranquilli. La decisione di mandare Valeri è segno di scarsa lungimiranza da parte dei disegnatori, visto che già l’anno scorso c’è stato un episodio che ha fatto discutere. Ma il problema vero non è l’arbitro, è il non gioco della squadra:  non ha personalità, non ha convinzione, speriamo che sia un passaggio a  vuoto. Il Milan non era fuori portata alla vigilia, ora si ha la sensazione che l’Udinese sia fragile davvero.

Forse si è sottovalutato il mercato, dove si doveva fare qualcosa di meglio se si voleva giocare in questa maniera: Stramaccioni per trovare la giusta quadratura tenta di far funzionare la faccenda mettendo giocatori in ruoli non loro, Domizzi esterno è sintomatico di questa questione. Poi manca estro, capacità tecnica in mezzo, abbiamo mediani in chiave di contenimento. Ed è la mentalità ad essere sbagliata, tutti arretrano durante lo svolgimento del gioco, contengono, col Milan la partita è stata impostata totalmente male.

L’Udinese non ha mai tirato in porta, bene solo che si sono fatti punti a inizio campionato, vediamo di non disperderli

Bruno Pizzul
©Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy